1° Concorso intersoci del Gruppo Fotografico Gualdese

GRUPPO FOTOGRAFICO GUALDESE

1° Concorso intersoci sul tema “Gli animali nel loro ambiente naturale”

Si è concluso nei primi giorni di giugno il 1° Concorso intersoci del Gruppo Fotografico Gualdese sul tema “Gli animali nel loro ambiente naturale” al quale hanno aderito la quasi totalità dei membri del sodalizio.

La competizione si è svolta on-line data la particolare situazione sanitaria del paese attraverso il giudizio di una qualificata giuria di eccellenti fotografi umbri composta da Marco Nicolini di Perugia, Luigi Loretoni di Narni, Sanio Panfili e Maurizio Biancarelli di Gubbio.

La giuria dopo aver ricevuto tutte le immagini ha provveduto a stilare la relativa classifica dando ad ogni opera un voto da 1 a 100, onde evitare ex aequo che avrebbero comportato ulteriori confronti tra gli stessi giurati.

Secondo il regolamento del concorso sono stati premiati i primi cinque classificati (tra parentesi i voti riportati): 1) Francesco Cattuto (1061), 2) Christian Severini (979), 3) Daniele Amoni (915), 4) Maurizio Gallenghi (880), 5) Paolo Mariani (874).

A seguire Mirko Giattini Moriconi (868), Ilaria Passacantilli (855), Enrico Fioriti (840), Sofia Raggi (836), Michele Lucarelli (825), Danilo Picchi (816), Claudio Cattuto (803), Paolo Venarucci (766), Franco Chiucchi (761), Marcello Farinacci (759), Alex Bicchielli (743), Stefania Brunetti (715), Mario Vantaggi (697), Luigi Giombini (665), Paolo Pieretti (662), Enzo Anastasi (627), Dorian Nikpalj (625), Pietro Graziosi (612), Emanuele Biscontini (607), Francesco Scassellati (587), Paolo Uccellani (562), Marcello Franceschini (560), Debora Frillici (520), Onello Rondelli (509), Marta Ginettelli (490), Vittorio Monacelli (478) e Samanta Collarini (406).

Il presidente Pietro Graziosi e tutto il Consiglio direttivo hanno espresso il proprio plauso alla larga partecipazione dei fotografi che con il loro impegno contribuiscono alla diffusione delle bellezze gualdesi su gran parte dei social.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *