Approvati nuovi indirizzi al “Casimiri”

Approvati nuovi indirizzi al “Casimiri”Un primo significativo risultato per l’IIS “Raffaele Casimiri” di Gualdo Tadino e per l’intero territorio dell’area interna nord est dell’Umbria è arrivato con la deliberazione del Consiglio provinciale, relativa al dimensionamento scolastico e alla revisione dell’offerta formativa.
Grazie all’azione sinergica fra scuola ed istituzioni, sono state infatti approvate all’unanimità entrambe le richieste avanzate dall’istituto “Casimiri” in merito all’istituzione di un nuovo indirizzo tecnico grafica e comunicazione e dell’indirizzo professionale per l’agricoltura e lo sviluppo rurale.
Tale risultato non scontato, viste anche le linee guida deliberate dalla Giunta Regionale, consente al “Casimiri” di poter oggettivamente aspirare ad un ampliamento dell’offerta formativa, di cui beneficerà non solo la città di Gualdo Tadino, ma l’intero territorio dell’area nord est dell’Umbria; ciò risulta in piena sintonia con le indicazioni ministeriali volte a riqualificare l’istruzione tecnica e professionale, al fine di promuovere una ripresa complessiva dei territori dal punto di vista dello sviluppo economico e sociale. Entro la fine del corrente anno la Regione dell’Umbria dovrà deliberare in via definitiva su tale materia, ma l’approvazione della Provincia rappresenta sicuramente un passo molto importante verso il conseguimento di un obiettivo che, solo qualche mese fa, non sembrava certo così alla portata dell’istituto gualdese.
Un ringraziamento particolare va al dott. Massimiliano Presciutti, sindaco di Gualdo Tadino, nonché consigliere della Provincia di Perugia, che ha saputo argomentare e sostenere le esigenze del territorio, ottenendo una votazione unanime sia nella commissione competente sia in sede consiliare.
Le prospettive di sviluppo dell’istruzione tecnica e professionale rafforzano l’intero polo scolastico gualdese, ponendosi in continuità con una tradizione formativa che si conferma di alto livello. Com’è noto, i recenti risultati delle prove Invalsi 2017 hanno infatti registrato al “Casimiri” esiti positivi superiori alla media nazionale; inoltre gli ultimi dati della Fondazione Agnelli di Torino, che analizza la qualità degli istituti superiori mettendo in relazione le valutazioni degli studenti con gli esiti universitari e lavorativi, evidenziano che l’efficacia formativa del Liceo scientifico “Casimiri” è superiore a quella di indirizzi di studio affini presenti nel comprensorio.

Istituto Superiore D’Istruzione Casimiri

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Approvati nuovi indirizzi al “Casimiri”

  1. Maurizio Biscontini scrive:

    Continuavano a creare doppioni con Gubbio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *