Camminata Ecologica degli Istituti Superiori di Nocera

Camminata Ecologica degli studenti degli Istituti Superiori di NoceraUna giornata entusiasmante ed interessante quella di sabato 30 maggio, momento in cui si è realizzata una camminata ecologica, a conclusione del progetto dell’Istituto Superiore “M. G. Sigismondi” di Nocera Umbra La cultura della Montagna che ha visto come protagonisti gli studenti dell’Ipsia Manutenzione – Assistenza Tecnica e del Liceo delle Scienze Umane. La giornata è iniziata con una lezione tenuta dal presidente del CAI, sezione di Gualdo Tadino, Goffredo Maurizi e dal dott. Cesare Capoccia. Tema dell’incontro “Come affrontare i sentieri di montagna”. La mattinata è proseguita con una camminata verso il Monte Alago passando per la località di Schiagni. A metà percorso, La Protezione Civile, la sezione di Nocera Umbra, ha fornito un ristoro mentre il Comandante Ricci del Corpo Forestale dello Stato della stazione di Nocera Umbra con il suo collega proveniente dal Centro di recupero animali di Formichella (Orvieto) hanno tenuto una lezione sui rapaci, in particolare su quelli notturni e diurni. I ragazzi hanno potuto ammirare sia una pogliana che un gufo, entrambi guariti. La lezione è terminata con un momento emozionante: il rilascio di una bellissima pogliana. La camminata si è poi conclusa al Monte Alago, dove lì ad attendere i ragazzi con le loro guide, la dirigente scolastica, Serenella Capasso e il sindaco di Nocera Umbra, Giovanni Bontempi. Gli studenti sono stati soddisfatti di questa lezione tenutasi a stretto contatto con la natura, in particolare con la montagna, costatando da vicino la bellezza e la peculiarità di alcuni suoi “abitanti”.
Gli Istituti Superiori: Ipsia ed il Liceo delle Scienze Umane ringraziano tutti coloro che hanno permesso la realizzazione di questa magnifica giornata e il referente del progetto il prof. Monacelli Roberto.

Ombretta Sonno

Share
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.