Caramella tartufata di Rigali

Caramella tartufata di RigaliE’ giunta alla sua ventiduesima edizione la sagra della Caramella tartufata di Rigali, abbinata alla tradizionale corsa con la botte, organizzata dall’omonima pro loco. Una settimana di iniziative, partite con la seconda gara di burraco, e che terminerà domenica prossima con la conclusione della Sagra.
A Rigali giovedì sera alle 21 sarà nuovamente “Corsa della Botte”, trentasettesima edizione, anche quest’anno dedicato a Pietro Gaggia, un’antica manifestazione che ha origine nell’anno 1803, nata dalla mente organizzativa di Don Luigi Premoli, parroco di Rigali di quel periodo. Una gara inserita all’interno delle manifestazioni della sagra della Caramella Tartufata. La corsa consiste nel sospingere una botte di rovere dei peso di 6 quintali lungo una ripida salita, di circa 400 metri, che va dall’incrocio con la strada statale Flaminia sino al piazzale antistante la chiesa parrocchiale. La gara viene svolta tra squadre (locali e di frazioni adiacenti) composte ciascuna da venti persone che, organizzandosi in quattro gruppi di cinque elementi, si dispongono lungo il percorso ad intervalli di 70/80 metri, dandosi il cambio in corsa con abilità, senza far perdere il ritmo al rotolamento della botte. La squadra che percorre questo tragitto nel minor tempo possibile si aggiudica l’ambito trofeo ,che, per rimanere in tema di botti e vendemmia, non poteva altro essere che damigiane di buon vino ed altri prodotti locali. Posta a 530 metri di altitudine, lungo la statale Flaminia, alle falde dei monte Penna (m 1432), Rigali conta circa 300 abitanti e dista 3 chilometri dal capoluogo. Questa sera sarà la volta dell’appuntamento con il teatro con la Filodrammatica dialettale gualdese che presenterà “La zia di Carlo”. Mercoledì appuntamento con il gran galà di dolci, per lasciare poi spazio giovedì alla corsa della botte.
La sagra entrerà nel vivo dei festeggiamenti tipici con il ballo in piazza, venerdì, con il complesso “Vincenzi” seguita il giorno dopo da una nuova serata dedicata al ballo con il complesso “Barbara Lucci e Massimo Venturi”. La sagra della Caramella tartufata si concluderà domenica 3 agosto con la serata animata dal complesso “Fabrizio Guidi e gli Accademia”. In tutte le serate saranno attivi stand gastronomici che, oltre alle Caramelle tartufate, offriranno altri prodotti tipici. In caso di maltempo le manifestazioni si effettueranno all’interno di tendostrutture.

Salvatore Zenobi

Share
Questa voce è stata pubblicata in Turismo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Caramella tartufata di Rigali

  1. Alessio scrive:

    Grazie Salvatore puntuale come sempre. Ti aspettiamo.

  2. salvatore scrive:

    colpa mia ho inviato a Sandro lo stesso pezzo inviato al giornale che, uscendo domani, riporta oggi per chi legge. discorso contorto per dire che comunque lo spettacolo è martedì

  3. Valeria scrive:

    confermo: non stasera ma domani sera 29/7 ore 21.00 presso il CVA di Rigali 🙂

  4. Valeria scrive:

    ma l’appuntamento con “la zia di Carlo” non è domani 29? almeno su facebook la locandina dice il 29……

I commenti sono chiusi.