Conferenza stampa di fine anno: Presciutti, “non so se rinnoverò la tessera PD 2016”

Conferenza stampa di fine anno: Presciutti, non so se rinnoverò la tessera PD 2016”Tempo di bilanci e previsioni future nella conferenza stampa di fine anno che si è svolta martedì 29 dicembre presso la Sala Giunta del Comune di Gualdo Tadino. Alla presenza del Sindaco Massimiliano Presciutti e della Giunta Comunale composta dal Vicesindaco Gloria Sabbatini, dagli Assessori Giorgio Locchi, Michela Mischianti, Roberto Morroni, Mario Tantari si è fatto il punto della situazione sulle attività svolte dall’Amministrazione Comunale nell’anno 2015 e sulle principali questioni al centro del 2016.

Ad esordire è stato il primo cittadino che ha sottolineato come il 2015 “sia stato il primo anno di Amministrazione completo. Siamo soddisfatti di quanto fatto in questi 12 mesi e degli obiettivi centrati” ha dichiarato il Sindaco Massimiliano Presciutti, che ha sottolineato come il Comune di Gualdo Tadino “sia, come certificato dalla Corte dei Conti, un Ente virtuoso con dei conti in ordine, che rispetta gli standard secondo la normativa vigente”.
Il primo cittadino ha poi ricordato come l’Amministrazione Comunale nel 2015 ha centrato i due obiettivi principali posti nello scorso anno: la questione Rocchetta e quella del Calai.
“Su Rocchetta abbiamo espletato l’iter di nostra competenza ed avviato con gli uffici tecnici una discussione sul proseguo dei permessi da acquisire. Obiettivo dunque centrato, al pari di quello inerente il Calai, dove a tal riguardo la Giunta Regionale alla fine del mese di Ottobre ha deliberato il nuovo Piano di Valorizzazione. Ora siamo nella fase degli approfondimenti e della costruzione del progetto , che darà il via all’inizio dei lavori. Tengo a precisare sul Calai che riqualificheremo l’intera area, in questo anno abbiamo incontrato anche presso l’assessorato alla sanità soggetti privati (provenienti da Marche, Abruzzo e Lazio), ma tutti hanno ribadito come sia assolutamente antieconomico ristrutturare la “stecca”, quindi capitolo chiuso, si va avanti con celerità, nella riqualificazione che vedrà sorgere un moderno e funzionale centro di prevenzione e riabilitazione cardiologica di rilevo regionale e nazionale, così come concordato con l’Assessore Regionale Luca Barberini. L’anno 2015, inoltre, ha confermato tre aspetti importanti che vanno sottolineati, il primo riguarda la trasparenza della nostra Amministrazione (abbiamo fatto Consigli Comunali aperti ed il prossimo in programma a gennaio riguarderà la sanità ed il sociale, dove saranno invitati, senza dimenticanze, tutti i portatori di interesse), il secondo è che abbiamo amministrato a “schiena dritta”. Prendo ad esempio la questione Cave (per la quale abbiamo compiuto atti per salvaguardare i cittadini ed il Comune) e la questione dei rifiuti, per la quale abbiamo depositato un ricorso al Tar e uno all’anticorruzione. Terzo aspetto è che noi abbiamo il massimo rispetto di chi dissente. E’ giusto che ci sia un dibattito, ma noi siamo stati eletti per fare delle scelte e non per galleggiare. I giudizi li affideremo a fine legislatura ai cittadini che giudicheranno il nostro operato”.

Tra le tante cose realizzate, il 2015 è stato un anno importante per la cultura. “Abbiamo investito tanto in questo ambito – continua il Sindaco – e i risultati ottenuti sono stati ottimi sia per l’alta qualità delle iniziative proposte, sia per il grande ritorno in termini di presenze che queste hanno portato alla città. A tal proposito annuncio che il prossimo 17 gennaio Vittorio Sgarbi sarà nuovamente a Gualdo Tadino per inaugurare una nuova mostra, mentre a primavera avremo il privilegio di ospitare un’altra grande iniziativa come la mostra di Ligabue, un grazie particolare va a tutto il personale ed ai volontari del Polo Museale ed alla direttrice Catia Monacelli”.

Dopo l’intervento del Sindaco Presciutti, anche gli Assessori hanno fatto il punto della situazione riguardo alle cose fatte nei loro ambiti. Tanti gli argomenti toccati. L’assessore allo Sviluppo Economico e turismo Giorgio Locchi, ha ricordato per il turismo come “Gualdo Tadino sta assumendo un’immagine sempre più positiva, con un incremento notevoli dei flussi di visitatori che sono stati in città negli ultimi 12 mesi”. Lo stesso Locchi, ha poi tenuto a ricordare altre questioni molto importanti come la tutela delle ludopatie (gioco su slot machine), alla quale si è cercato di mettere un freno, la proposta di chiusura domenicale dei centri commerciali presa ad esempio anche in diverse città ed il coinvolgimento dei commercianti negli eventi natalizi in corso, che hanno proposto un cartelloni di eventi assolutamente di grande qualità.
Successivamente il Vicesindaco ed Assessore ai Lavori Pubblici Gloria Sabbatini ha ricordato come in un solo anno Gualdo Tadino ha attratto ben 1,8 milioni di euro provenienti da fondi Regionali, Nazionali ed Europei. Soldi che hanno permesso di effettuare interventi per le scuole, gli impianti sportivi, le mura urbiche, i giardini pubblici e molto altro.
L’Assessore alla Cultura e ai Servizi Sociali Roberto Morroni ha invece ricordato le tante iniziative che hanno visto protagonista Gualdo Tadino in questo 2015 si nell’ambito culturale che in quello dello sport. Dall’aver ospitato Albertazzi alla Nazionale under 18 dell’Italia sono state tanti gli eventi in programma, cui si sono aggiunti inaugurazioni varie come il Museo Rubboli e quello degli Antichi Umbri. Morroni ha poi ricordato infine come Gualdo Tadino sarà visibile con uno spot di circa 1 minuto e 30 in una delle puntante della fiction Rai “Don Matteo”.
L’Assessore all’Ambiente Michela Mischianti, ha invece sottolineato come l’Amministrazione Comunale ha svolto un’azione di contenimento del consumo di suolo e del mantenimento e tutela dello stesso. Ha parlato poi della discarica abusiva di rifiuti denominata “Vignavecchia”, della situazione relativa la bonifica di “Fosso Categge”, della gestione dei rifiuti, dell’apertura del mattatoio comunale e di progetti ed eventi di sensibilizzazione ed educazione ambientale, “un lavoro difficile ma molto gratificante con risposte concrete a questioni che si trascinavano ormai da tantissimi anni e che stanno trovando soluzione” ha detto la Mischianti.

La conferenza stampa si è chiusa poi con l’ultimo intervento del Sindaco Massimiliano Presciutti, che ha ricordato come “Sulla questione Tagina stiamo cercando di comporre un quadro che, subito dopo l’epifania, possa dare delle risposte dal punto di vista economico e da quelle tecniche-amministrative. Gualdo Tadino, inoltre, è stato uno dei primi comuni ad aderire al Patto dei Sindaci. Ci siamo messi in contatto con le strutture di Bruxelles ed entro il mese di marzo saremo in grado di ospitare un Forum, per l’Umbria, in cui saranno illustrate le opportunità dei fondi comunitari per l’ambiente”.
Da ultimo una presa di posizione forte nei confronti delle istituzioni sovra comunali: “se non ci sarà un vero scatto riformatore e risposte concrete ai bisogni dei cittadini e dei territori come quello di Gualdo valuterò l’opportunità o meno di rinnovare la tessera del PD 2016, sono una persona libera e responsabile, non una pecora da ammansire, per me Gualdo viene prima di tutto e merita rispetto” ha concluso il Sindaco Massimiliano Presciutti.

Ufficio Stampa Comune Gualdo Tadino

Share
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Conferenza stampa di fine anno: Presciutti, “non so se rinnoverò la tessera PD 2016”

  1. warriors scrive:

    Complimenti caro SINDACO per i due obiettivi centrati nel corso del 2015 e di cui sei particolarmente orgoglioso, Tu con tutta la tua Giunta!
    ROCCHETTA E CALAI, che magnifica mira hai avuto!!!!! Consigliato da altri, hai sprecato tutte le tue energie di un anno con questi due specifici intenti:
    Affossare Gualdo ed andare contro la maggioranza dei tuoi concittadini………
    Hai cullato palesemente gli interessi di una Multinazionale e sottostato inerme ad alcuni piani strategici di alcuni politichesi che nulla hanno a che fare con Gualdo Tadino.
    Dopo la Tua, condivisibile ed opportuna presa di posizione per il mancato invito alla inaugurazione della nuova TAC, ho pensato che finalmente avevi aperto gli occhi e che Ti eri rialzato dal Tuo continuo prostrarsi Ginocchioni a destra e manca, ma noto ora, con estrema mestizia che ancora Ti è rimasta molta ARTROSI nelle ginocchia e non riesci ad essere libero nei movimenti……….
    Dopo gli ultimi avvenimenti che Ti hanno visto attore principale, vorrei darti un consiglio spassionato: Stai attento che i tuoi, (ormai ex) suggeritori, Ti hanno voltato le spalle ed ora, ispirati da CAINO, stanno mirando al tuo posteriore, in attesa di cogliere il loro bersaglio preferito…..Medita MASSIMILIANO……… e come uomo, che vuole bene alla Sua Gualdo e a tutti i Gualdesi, Ti giungano tanti auguri per un 2016 sereno e proficuo, da vero Sindaco, da persona libera, responsabile e scevra da condizionamenti…….

  2. Fabio Acciari scrive:

    sei ancora in tempo per fare un passo indietro sulle questioni “Calai” e “Rocchetta”.

I commenti sono chiusi.