Convivio Epulonis 2006

Alberto Cecconi – La Magnifica Porta di San Benedetto ha vinto la dodicesima edizione del Convivium Epulonis, la gara gastronomica che ha visto trionfare i tavernieri gialloblù con l’ottima “zuppa di ciceri rossi”; la giuria ha attribuito 41 punti. A seguire la Porta S. Martino con 39 per l’oca arrosto con asparagi allo zafferano, la Porta S. Donato con 38 con il taillis di frutta secca, e la Porta S. Facondino con 36 per lo spiedino di fegato, la torta di scalogni ed il crostino di quaglia. La Bastola d’oro ha premiato S. Benedetto, ma è stata davvero la festa di tutte le Porte, perché la suggestiva ambientazione nel cortile del Castello federiciano, il clima d’epoca fatto vivere agli ospiti con l’illuminazione, la proposta di scene di vita medievale, le performances dei musici, dei commedianti, delle danzatrici, insieme alle ottime pietanze ed ai pregiati vini, hanno avuto unanime apprezzamento. L’Ente Giochi delle Porte, ha premiato con la Bastola d’oro la contradaiola Dusolina Bicchielli per l’impegno e la passione da sempre profusi a favore della bella manifestazione, la senatrice Sandra Monacelli, il Comune di Gualdo Tadino e la Regione dell’Umbria per la vicinanza e l’attenzione sempre dimostrati verso i Giochi. Pregevole anche la gestione complessa dell’intera manifestazione, dall’accoglienza dei numerosi invitati (c’erano la senatrice Monacelli, la governatrice Lorenzetti, gli assessori Prodi, Rometti, Fioriti), ai commenti di Carlo Biscontini e del maestro di tavola Angelo Valentini, al servizio di tavernieri, vivandieri e figuranti.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Giochi de le Porte. Contrassegna il permalink.