Dal segreatario del PD Giorgio Locchi

Considerati i numerosi comunicati apparsi in seguito alla conferenza stampa tenuta dai gruppi consiliari di minoranza “Forza Italia e Roberto Morroni Sindaco” il 23 luglio, si rende necessario fare chiarezza su alcuni punti per noi fondamentali.
Intanto vorrei denunciare ancora una volta il clima da “sciacallaggio politico” che questa città sta vivendo, discutere di persone e della loro moralità, anziché aprire il confronto sui temi, non è, e non sarà mai, una trappola nella quale cadremo.
La scorrettezza è politica, in assenza ancora di un giudizio ufficiale, su situazioni che riguardano esclusivamente la sfera personale di alcune persone (da chiarire quanto prima), si è voluto gettare fango e confusione in città, mischiando troppe carte, tutto ciò è inaccettabile. Al momento il dato certo è il fatto che sono in corso degli accertamenti, i cui esiti non sono scontati, ma sulla base dei quali sono già stati compiuti passi indietro, e su i quali attendiamo un giudizio ufficiale.
Per il PD la questione morale è un cardine fondamentale, non a caso noi chiediamo sempre trasparenza e correttezza ai nostri militanti e dirigenti, ed è proprio questo che ci spinge ad avere un atteggiamento rispettoso delle istituzioni e delle figure che le rappresentano, chiedendo talvolta anche atti non dovuti (come le dimissioni) ma che sono da sempre simbolo di lealtà e rispetto.
Lo stesso non si può dire dell’ex Sindaco Commissariato Roberto Morroni e dei suoi gruppi, che non contenti aver consegnato la città nelle mani del commissario, arrivano ad augurare che la tornata elettorale delle amministrative venga annullata. Qual è il fine se non quello di ottenere una visibilità personale in questa situazione, ad oggi, non definita ufficialmente?
Caro Roberto Morroni, ”chi è causa del suo mal pianga se stesso”, le elezioni le ha vinte il nostro candidato, attuale Sindaco, Massimiliano Presciutti, e le ha vinte proprio contro di te, #Roberto-accetta-la-sconfitta, perchè i cittadini Gualdesi hanno scelto liberamente di dare fiducia al nostro Sindaco e alla squadra nominata, hanno scelto un’altra strada, un altro modo di interpretare la vita politica della città, un’altra proposta amministrativa.
Un appello a tutte le forze che in questi giorni hanno voluto cavalcare l’onda del gossippolitico, impegnate le vostre energie per il bene della Città, non perdetevi dietro facili e inutili strumentalizzazioni, collaborate a riportare la città di Gualdo Tadino al livello che merita.
I Gualdesi si aspettano che i loro rappresentanti propongano soluzioni ai problemi della Città, su temi precisi e fondamentali, e non che perdano tempo a far metabolizzare una sconfitta elettorale a chi ancora non se ne è fatto una ragione.

Il segreatario del PD Giorgio Locchi

Share
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

29 risposte a Dal segreatario del PD Giorgio Locchi

  1. maurizio biscontini scrive:

    Daniele, non ho bisogno del curriculum ti sei presentato abbastanza bene.
    Si volentieri, ti prenderei come collaboratore, ma stai a percentuale con gli utili, se ti dessi lo stipendio non attingerei a tutte le tue motivazioni possibili, invece devo “strizzarti” per far uscir fuori tutto lo spirito animale al quale ci invita il nostro Presidente.
    13/dic/2007 – Giorgio Napolitano. NEW YORK – “Scommettete sull’Italia, sulla nostra tradizione e il nostro spirito animale”
    p.s. Puoi anche chiamarmi 3495598532.

  2. Daniele scrive:

    ti mando il curriculum così mi assumi? E assumi anche altri gualdesi in cerca di lavoro?

  3. maurizio biscontini scrive:

    portati carta e penna che te lo dico a voce

  4. Daniele scrive:

    Illuminami Maestro, dimmi dove si trova la retta via!

  5. maurizio biscontini scrive:

    Daniele, tieniti pure alla larga, ma avrai una strada difficile se non apri gli occhi.

    Lo stress è un problema di chi deve reprimere la propria inconscia tentazione di darmi razionalmente ragione, solo per partito preso.

  6. Daniele scrive:

    Mi riferivo al suo intervento…
    (Non ci perdo più tempo con Gualdo, meritate quello che avete e quello che purtroppo sarete, perché farete andare Gualdo sempre peggio).
    Quindi speravo di non leggere più post in questo sito scritto da Lei. L’avevo presa di parola.
    E per il lei, io mi tengo alla larga da chi stressa e da chi vuole sempre apparire.
    Saluti

  7. maurizio biscontini scrive:

    Daniele, la coerenza è il mio primo e prioritario sforzo in ogni attività della mia vita. Ma posso sbagliarmi o non accorgermi. Fammi capire dov’è che mi sono comportato diversamente da quello che dico, sarei pronto a chiarire o correggermi.
    Il “tu” non è una forma di mancato rispetto ma un tentativo di lanciare un ponte empatico con l’interlocutore di turno.
    Contraccambio i saluti.

  8. Daniele scrive:

    Che peccato, ed io che ci stavo per credere, caro Maurizio Biscontini. Quindi anche lei dice una cosa e poi si comporta in modo diverso. Non è tanto distante da tutti quei politici che ogni giorno critica. E comunque io mi rivolgo dandogli del Lei, come da buona educazione e dandole il giusto rispetto. Mentre Lei, si rivolge sempre a tutti dandogli del tu.
    Saluti

  9. Carlo Calisti scrive:

    Caro mio potrà anche essere “ridicolo” come dici tu, ma meglio essere sempre chiari con la gente in quanto, sai anche tu, che senza l’arrivo di risorse, quelle vere, per noi 2+2 fa 4. Se credete di poter far meglio spiegateci come fare e vi ascolteremo tenendo conto che molti coincittadini, in questo momento così difficile non solo per Gualdo, capiscono la situazione e chiedono cose semplice ma comunque utili. Quando parlo di inclusività intendo dire che siamo tutti utili e tutti indispensabili nell’aiutare l’amministrazione con proposte e progetti che a noi possono sfuggire. La porta è sempre aperta, a tutti e non solo ad alcuni e come dicevo sopra, sicuramente non siamo i primi della classe ma posso assicurarti che abbiamo molto a cuore il nostro territorio che salvaguarderemo e cercheremo di far crescere con tutte le nostre forze e con l. Riguardo al lavoro credo che non ci sia nessun Sindaco in grado di dare nell’immediatezza una risposta concreta ma sicuramente, lavorando bene su alcuni progetti, a breve si potrà dare una risposta concreta anche in questo. Alcuni servizi, come il mattatoio, verranno ripristinati a breve dove ritorneranno a lavoro 8-9 capo famiglia dando anche una bella risposta hai tanti disagi creati con la chiusura. Altre risposte saranno date con la partenza del progetto rifiuti zero dove io credo nel giro di un paio di anni, il guadagno che verrà dalla raccolta differenziate potrà dare concrete risposte nell’ abbattimento di tale tassa aggiungendo e estendendo il porta a porta anche nelle frazioni, darà altro lavoro. Ci sarebbe tanto da parlare come ad esempio l’ex Calai dove il protocollo d’intesa darà i suoi frutti fino hai grandi disagi legati alle buche e non solo sia in città che nelle frazioni dove abbiamo già fatto numerosi sopralluoghi programmando diversi interventi anche nel di agosto mentre in altri posto sono già stati fatti.

    • Curioso scrive:

      Calisti, o impari l’uso delle “h” e dei tempi verbali, oppure non penso sia il caso di continuare a comunicare in questa sede.
      Mi dispiace, ma PRIMA viene la lingua italiana, DOPO il diritto di scrivere.
      La lingua italiana va rispettata prima di ogni cosa. Una “h” sbagliata ci può stare. Due è già reato!

  10. maurizio biscontini scrive:

    non ti illudere Daniele, non vi farò distruggere una città con la vostra inerzia 🙂

  11. Daniele scrive:

    Bravo… Lei non ci perda più tempo. E spero che sia di parola tra le mille, diecimila dette in questi contagiornipallosi.

  12. maurizio biscontini scrive:

    Caro Carlo io da tempo me ne sono fatto una ragione, è da quasi due mesi che ho preso coscienza di aver perso e da 45 giorni di aver sbagliato a riporre la mia fiducia a Massimiliano votandolo.

    Però contrariamente alla pessima abitudine perpetuamente ostentata in tutte le amministrazioni fin qui succedotesi, io non vado a cercare gli sbagli del Governo locale per metterlo in difficoltà sperando di vincere tra cinque anni con una campagna denigratoria sulla mala amministrazione passata.

    Io insisto finché ho fiato a darti indirizzi per correggere la rotta che il cuoco di bordo, dopo aver scalzato il comandante, la sta disegnado per far fracassare la nave contro l’iceberg della povertà.

    Ma che pensi che mi voglio male?
    Secondo te ambirei al tanto peggio tanto meglio?
    Ancora con la parola “OPPOSIZIONE”?
    Ma opposizione de che?
    Qui gli unici che avrebbero il diritto di opporsi sono i cittadini presi per i fondelli.
    Chi ha a cuore il bene pubblico ha il dovere di valutare insieme delle proposte.

    Tu parli vecchio, mi parli di opposizione ed è una parola che non ho mai capito, specie per un condominio di 15000 anime nella merda più totale.

    Le mie idee sono tanto forti e giuste che non hanno bisogno di un preambolo che parli male di quelle dell’avversario politico per sperare di andare a governare.

    A me non me ne frega niente di andare a governare io esigo risposte e proposte per 1000 ragazzi che non sapranno dove sbattere la testa di qui ai prossimi 10 anni.

    Leggendo nella tua “progetto politico inclusivo”, ecco che mi è tornato il buon umore caro Carlo:
    ma tu lo sai qual’è il tuo “progetto politico inclusivo”?
    sicuramente non saprai spiegarmelo.
    Lo sai cosa vogliono dire nell’ordine
    1) progetto
    2) politico
    3) inclusivo.
    Ma che mi inviti a parlare di un tuo sedicente progetto che non sei capace di illustrarmelo e di tirare già due numeri, due obiettivi, due costi, due scadenze che sono due!
    Mi vuoi far parlare di un ridicolo “Programma di governo 2014” che avete avuto il coraggio di far uscire?
    Non ci perdo più tempo con Gualdo, meritate quello che avete e quello che purtroppo sarete, perché farete andare Gualdo sempre peggio.
    Se vuoi sentir parlare di cose serie sul lavoro affacciati alla Direzione regionale del PD. Ci saranno tutti stasera a Spello, ma voi non vi degnerete di affacciarvi per capire cosa stanno facendo gli altri.
    Buon divertimento a te e tutti i componenti della Giunta.

  13. Carlo Calisti scrive:

    Caro Maurizio Biscontini come dici tu “se il buon giorno si vede dal mattino” fatevene una ragione, siete all’opposizione e non al governo della città. In uno stato democratico i cittadini di Gualdo vi hanno collocato li, come capitò a noi 5 anni fa, tutto il resto è noia e solo chiacchiere da bar. Le tue care “Start-up” non sono piaciute quindi invece di imporre con forza e prepotenza il solito programma, non votato, mi piacerebbe poter affrontare uno scambio di opinioni costruttive al fine di migliorare anche il nostro progetto politico “inclusivo” con idee valide che verranno seriamente prese in considerazione. Dico inclusivo perché probabilmente non siamo i primi della classe ma abbiamo un programma chiaro e facilmente attuabile se aiutati in modo costruttivo anche dall’opposizione altrimenti si rischia di fare della politica una questione personale e non di comunità cosa sempre più evidente in questi ultimi giorni.

  14. Nena scrive:

    Son curiosa di sapere cosa pensa l’ex sindaco Roberto Morroni riguardo Berlusconi … e non aggiungo altro 😀

    • INORRIDITO scrive:

      Son curioso di sapere cosa pensa l’attuale sindaco Massimiliano Presciutti riguardo Rosi……e non aggiungo altro

      (ma che c’entrava?????? Booo)

      • Nena scrive:

        L’attuale sindaco avrà già preso provvedimenti a riguardo… Per quanto riguarda invece l’ex sindaco non è che servono tante spiegazioni per capire

  15. maurizio biscontini scrive:

    @Daniele hai ragione, io so tutto 🙂 almeno fino al momento che non mi dimostri il contrario! Cosa che non hai fatto. L’avevo avvisato Massimiliano che dandogli il voto sarei stato un’ossessione. Tu Daniele puoi sempre passare oltre e non leggere quello che scrivo se non ti garba. Grazie per il tuo contributo.

  16. Angelo Gaudenzi scrive:

    Gent.mo Segretario Locchi.
    Caro Giorgio.
    Una sola raccomandazione per voi tutti, mentre iniziate ad amministrare Gualdo Tadino.
    Ascoltate la gente con paziente discernimento.
    Il pericolo in agguato da sempre per chi amministra la cosa pubblica, è la strategia politica camuffata da esigenza personale o collettiva, in apparenza legittima, che però, in verità, è pretesto di cripto antagonismo.
    Dal lato opposto fate bene attenzione a non scambiare per manovre politiche antagonistiche, le vere e sincere richieste del popolo.
    Sembra facile, ma è arte difficilissima e nel saperla esercitare correttamente, risiede la vera capacità politico amministrativa di qualunquecittadino chiamato ad esercitare pubbliche funzioni.

  17. Daniele scrive:

    Io non capisco il signor Maurizio Biscontini, sempre pronto a giudicare e commentare in modo negativo ogni articolo postato su questa bacheca, di qualsiasi natura esso sia. Avrà anche qui da precisare (allora diciamo il 98% dei suoi interventi). Come se lei avesse per ogni cosa la risposta giusta e la presunzione di fare la predica. Per non parlare dei suoi contagiornipallosi. Perché invece di lasciare lavorare in pace la giunta e i suoi uomini (sia di destra che di sinistra) non va direttamente a questionare in Regione o magari nella capitale e snoccialare la sua ricetta curante per questa situazione negativa del paese. Io non amo la politica, un mandato da sindaco dura 5 anni e lei vuole risposte concrete nel giro di un mese. Si ricordi del detto della gatta presciolosa….. ma forse questo detto l’avrà inventato proprio lei che sa tutto.
    Saluti…

  18. maurizio biscontini scrive:

    @Carlo Calisti, se ti riferisci a me, visto che hai scritto subito dopo il mio commento, ti faccio presente alcune cose:
    1) non rosico perché non mi interessa essere alla guida, faccio tutt’altro nella vita, ma rosico per la mancanza di idea di futuro per i mille giovani di Gualdo;
    2) non ho avuto una legislatura per le proposte che sono state fatte con Brunello Castellani, queste sono nate nella recente consultazione elettorale;
    3) le ultime parole del discorso conclusivo della campagna elettorale del tuo candidato sono state “progetto inclusivo”, parole che mi hanno allora (ora non più) convinto di dargli la mia preferenza
    4) un bravo ed illuminato amministratore non ha ovviamente il dovere di concretizzare in due mesi la rinascita, né si chiedono miracoli, ma un bravo ed illuminato amministratore, oltre che essere coerente, già dal secondo giorno, il primo glielo lasciamo libero, come è cattiva consuetudine a Gualdo, di sciuparlo in porchetta e vino, deve dare un immediato segnale di aver capito dove è il vero dramma della città di Gualdo e convocare tutte, ma proprio tutte, le energie e le idee che provengono dal mondo civile per redigere una linea di azione per lo sviluppo economico … lui ha fatto 3 cose
    a) è andato alla manifestazione per la JP, troppo facile .. e poi che risultati potremmo avere?
    b) ha deliberato di entrare nell’Ente Giochi, a che serve entrare in un Ente che è laico politicamente ed è un’associazione privata?
    c) ha cancellato l’I care che con tutti i difetti che possono essere rilevati, è l’unica iniziativa di stimolo alla cultura d’impresa … a questo punto, in riferimento a ciò, leggerei quell’istinto mai sopito di sindacalista che alla parola “cultura di impresa” gli si drizzano i peli, scusami il sarcasmo
    5) al convegno organizzato dall’associazione Carlo Gubbini (prima che attacchi con la solita solfa contro i socialisti, ti dico che non sono socialista) per la presentazione del libro a lui dedicato, il nostro Sindaco, non solo non ha invitato a presenziare il referente allo sviluppo economico ma, proprio al momento della relazione del dott. Caporizzi, dirigente della Regione Umbria, con la quale venivano illustrate le linee di indirizzo dei fondi comunitari 2014-2020, gli unici che potrebbero darci un po’ di ossigeno, ha pensato bene di assentarsi; magari il piano lo conosce bene, magari gode di ottimi rapporti con Caporizzi che non ha bisogno di manifestargli gesti di cortesia e rispetto, ma per lo meno, per la città, avrebbe dovuto manifestare, almeno nella forma, un interessamento al tema dibattuto;
    6) tutt’intorno a Gualdo è un pullulare di iniziative istituzionali per la nascita di progetti Start-up, vedi Magione, Corciano, Gubbio, Perugia … provenienti tra l’altro da amministrazioni della stessa identica area politica, ad oggi non è stato capace di dire una sola parola su questo tema.
    Per finire, scusami il luogo comune, ma il “buongiorno si vede dal mattino” ed io non mi raccomando a nessuno, per le raccomandazioni mi rivolgo solo al Padre Eterno per cose serie e non per le miserie terrene.

    Piccola nota che magari non interessa a nessuno, mi sento di riavvicinarmi al PD dando il mio contributo di idee, ma se questo comunicato rappresenta l’innovazione, sicuramente non è alla sezione PD di Gualdo al quale andrò a fare riferimento
    Buona vita ed in bocca al lupo ai Gualdesi.

  19. Carlo Calisti scrive:

    In merito all’amministrazione andate a vedere in alcune Frazioni cosa sta facendo. Sono state completamente abbandonate a se stesse da anni con situazioni al limite della sopportazione eppure tutte queste persone non hai mai pensato neanche lontanamente di sparlare o sputare sentenze nonostante ne avrebbero tutti i motivi. Vi pavoneggiate di cosa fatemi capire. Non avete mai avuto un progetto inclusivo per la città che coinvolgesse tutti, anche chi non la pensasse come voi e adesso pretendete cosa, fatemi capire bene. Dopo 2 mesi con agosto alle porte dove, grazie a Dio, vi sono anche le ferie, secondo voi dovrebbe essere tutto sistemato? Avete avuto una legislatura e sappiamo tutti come vi è andata, allora lasciate lavorare la giunta con serenità e riparliamone tra 5 anni.

  20. Carlo Calisti scrive:

    ….ma quanto rosicare!!!!!!!! Rinforzate i denti perché 5 anni sono lunghi. Quando capirete che i gualdesi non vi vogliono forse diventerete più democratici anche voi.

  21. maurizio biscontini scrive:

    p.s. MA non è bastato l’80% dei consensi a favore di Renzi alle primarie per capire qual è il nuovo corso che vogliono i gualdesi di sinistra?

  22. maurizio biscontini scrive:

    Grazie Carlo per avermi evitato il consueto conteggio del ritardo della nostra amministrazione.

    Affacciatevi dal balcone .. siete circondati! Non resisterete a lungo, i pellerossa Start-upper stanno attaccando da tutti i fronti … Corciano, Bastia, Perugia, Gubbio , ormai la parola d’ordine è START-UP.

    Non riuscirete a smorzare l’onda che vi sta accerchiando confidando sul consueto amorfismo intriso di assistensialismo et circensis a farvi da scudo.

    Locchi la città è stanca ed affamata, dimmi qualcosa di sinistra.

    Avete le ore contate la Leopolda sta per arrivare anche a Gualdo.

  23. Carlo scrive:

    52 righe per dire cosa ? 60 invece i giorni quasi scaduti entro cui va consegnato il programma di governo, nel frattempo l’amministrazione latita.

    e #bastacostihashtag #sieteinComunenondalparrucchiere

  24. Carlo Calisti scrive:

    Le dichiarazioni del Segretario Locchi, come sempre, sono l’espressione giovane di una politica che vuol fare e non perdersi in chiacchiere anche dietro false propagande lasciando indietro quello di cui la nostra città ha bisogno, concretezza, partecipazione e proposto inclusive per tentare di risollevare e migliorare il nostro territorio.

  25. Luca Gammaitoni scrive:

    Sono contento della dichiarazione di Locchi, segretario a Gualdo del PD che è il partito a cui va la mia preferenza politica.
    Auspico che in futuro, proprio in quanto segretario del PD, sia più attento a controllare che, in accordo con la ben nota politica di rigore morale del partito, i candidati che schiera a sostegno del suo candidato sindaco siano privi di condanne per reati gravi.

I commenti sono chiusi.