E’ Roberto Cambiotti il Gonfaloniere dell’Ente Giochi de le Porte

E' Roberto Cambiotti il  Gonfaloniere dell'Ente Giochi de le Porte - Gualdo TadinoE’ Roberto Cambiotti, priore di Porta San Donato, il  Gonfaloniere dell’Ente Giochi de le Porte 2013, quattordicesimo Priore ad assumere tale carica in città. E’ quanto è emerso dal Bussolo, la cerimonia che serve appunto a scegliere il “priore ” che reggerà le sorti dell’Ente Giochi in questo 2014 e che ha visto Cambiotti succedere a Fabio Pasquarelli nel ruolo di Gonfaloniere. Domenica sera il consiglio dei 64 – in costume medioevale- si è ritrovato come accade ormai da anni nella monumentale chiesa di San Francesco per scegliere a chi tra i quattro priori sarebbe andato il gonfalonierato per l’anno duemilaquattordici.  La votazione è avvenuta con il sistema delle pallotte (biglie di ferro) che sono state introdotte nei bussoli, contraddistinti dallo stemma della porta. Il tutto preceduto dai giuramenti in lingua volgare, secondo lo statuto cinquecentesco risalente al periodo in cui Gualdo Tadino era sede di legazione autonoma. A sovrintendere le operazioni il “Cardinal legato”, Carlo Bartoccioni, coadiuvato dai quattro maggiorenti, Luca Fiorucci-Aldo Rondelli – Daniele Nati – Francesco Cioli, che hanno scandito i vari giuramenti rituali e stabilito il cerimoniale della votazione, alla presenza dei priori, Fabio Pasquarelli (San Facondino), il neo eletto Nicola Bossi (San Benedetto), Roberto Cambiotti (San Donato) e Stefano Tittarelli (San Martino) . Per quanto riguarda l’aspetto concreto dell’elezione, fuori dai giochi Nicola Bossi, la consuetudine vuole che il neo priore non sia papabile per il Gonfalonierato, e Fabio Pasquarelli, che non aveva dato la disponibilità a un nuovo mandato, la scelta era ristretta tra Cambiotti e Tittarelli. La scelta è caduta su Roberto Cambiotti,   che  è stato eletto con tanti voti, quarantatre sui sessantaquattro totali gli altri sono andati a Stefano Tittarelli, venti, e uno a Nicola Bossi. Roberto Cambiotti nel 2012 era stato nominato Priore di Porta San Donato e ora alla giuda dell’Ente, affiancando il presidente Antonio Pieretti.

Nel suo intervento, il neo Gonfaloniere ha ringraziato i Priori, le Porte che lo hanno sostenuto in questa elezione. “Spero di poter ricoprire il ruolo nel migliore dei modi. È un onore essere nominato Gonfaloniere – ha dichiarato Cambiotti, ringraziando subito dopo il gonfaloniere uscente Pasquarelli e l’ufficio di presidenza dell’Ente Giochi. Un saluto lo ha rivolto anche al neo priore Nicola Bossi e al riconfermato Stefano Tittarelli. “Ci aspettano duri mesi di lavoro per progettare il nuovo Ente Giochi, c’è bisogno del sostegno di tutti. Dovremo farlo da subito attraverso la revisione dello statuto e dei regolamenti delle varie commissioni. Un Ente che sia rappresentativo delle Porte, ma anche autonomo rispetto alle Porte – ha concluso il neo gonfaloniere Roberto Cambiotti, invitando i comitati di Porta a lavorare su questo.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Giochi de le Porte e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.