“Emigrazione ed Accoglienza”: venerdì alla Rocca Flea si terrà il Convegno

 “Emigrazione ed Accoglienza”: venerdì alla Rocca Flea si terrà il Convegno“Gualdo Sempre Verde” da progetto diventa convegno con l’appuntamento in programma venerdì 15 dicembre alle ore 17.30 presso la Sala della Città della Rocca Flea, Gualdo Sempre Verde, che ha visto la collaborazione dei richiedenti asilo con il Comune di Gualdo Tadino, Arci Solidarietà Ora d’Aria Onlus e il Museo Regionale dell’Emigrazione “Pietro Conti”, rappresenta un momento importante di crescita collettiva della nostra comunità.

Un progetto positivo, nato con lo scopo di ripulire le aree verdi (spazi pubblici, giardini, aiuole) di Gualdo Tadino attraverso la donazione di piante (da parte di Privati cittadini, enti pubblici, aziende, attività commerciali) messe a dimora dai ragazzi dell’arci Onlus, che ha portato a raggiungere in sinergia degli ottimi risultati.

Risultati che saranno presentati, insieme a riflessioni annesse, durante la conferenza sul tema Emigrazione ed accoglienza in programma venerdì prossimo. Un appuntamento da non mancare e alla quale tutti (cittadini e associazioni) sono invitati a partecipare.

Terminato il convegno seguirà la festa dell’accoglienza presso Mathreex Center in Via Flaminia. Per iscriversi è necessario contattare il 3477541791 info@emigrazione.it.

PROGRAMMA

Il Comune di Gualdo Tadino, Arci Solidarietà Ora d’Aria Onlus e il Museo Regionale dell’Emigrazione “Pietro Conti” sono lieti di invitarVi alla conferenza

EMIGRAZIONE ED ACCOGLIENZA

Il caso di Gualdo Tadino: le buone prassi d’integrazione

venerdì 15 dicembre 2017 – ore 17.30

Museo Civico Rocca Flea – Sala della Città

Via della Rocca, Gualdo Tadino (Pg)

Programma

Modera

Catia Monacelli, Direttore Museo Regionale dell’Emigrazione

Saluti

Massimiliano Presciutti, Sindaco di Gualdo Tadino

Intervengono

Franco Calzini, Presidenza Arci Umbria

Saikou Kinteh, Mediatore culturale Arci

Gianluca Graciolini, Coordinamento Arci Solidarietà Ora d’Aria Onlus

Suor Elisa Carta, Direttore Caritas Diocesana Assisi, Nocera Umbra, Gualdo Tadino

Raffaele Cannizzaro, Prefetto di Perugia

Presentazione del volume

I dimenticati. Da colonizzatori a profughi, gli italiani in Libia dal 1943-1974  Luigi Scoppola Iacopini, Foligno, Editoriale Umbra

Coordina

Alberto Sorbini, Direttore Isuc

Interventi

Dominique Bendo Soupou, Docente, esperto Relazioni Internazionali

Maria Donzelli, Presidente Peripli Culture e Società Euromediterranee

Alla presenza dell’Autore Luigi Scoppola Iacopini

Al termine Festa dell’Accoglienza e cena presso Mathreex Center, Via Flaminia.

È gradita conferma di partecipazione: info@emigrazione.it – 075 9142445 — 3477541791.

Ufficio Stampa Comune Gualdo Tadino

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Emigrazione ed Accoglienza”: venerdì alla Rocca Flea si terrà il Convegno

  1. renzo gatti scrive:

    IO mi domando se questa maniera giusta per risolvere problemi cosi grandi per il popolo mondiale. Si legge dai dati UNICEF di oltre 20 mila bambini che muoiono nel mondo per malnutrizione mancanza di medicine di igiene ecc ecc. Possibile che di queste persone non frega niente a nessuno? Mettiamoci solo un attimo al posto di genitori e nonni che sentono il figlio piangere per la fame e non avere niente per nutrirlo oppure medicarlo ecc ecc e vederlo morire. Mi domando con quanto ci costa l’immigrazione quanti di questi bambini riusciamo a salvare dalla morte? E se non facciamo nulla per modificare le cose non siamo complici di questo scempio? Un parente di 82 anno ha passato la vita nelle missioni di tutto il mondo nei paesi piu poveri ed ora si trova in Pakistan ed istruisce e nutrisce 3500 minori di varie religioni ed etnie in guerra che vanno d’amore e d’accordo. Penso che se, nell’aldilà, c’è un posto migliore e uno peggiore se non danno il posto migliore a questa persona meglio che buttano la chiave. Si parla tanto di imprenditori che si arricchiscono con i migranti ma quando morirà questa persona si sarà talmente arricchito che dovremo fare una colletta per il funerale. Penso a quanto ci costerebbero questi 3500 minori in Italia?: A 35 euro giornalieri 44 milioni di euro annuali ma i minori costano anche il doppio cioè cifre assurde. Mi dispiace di non esserci perchè avrei fatto queste e altre domande anche se, come sempre, non frega a nessuno.

    • Maurizio Biscontini scrive:

      Caro Renzo è una battaglia persa … ho fatto questo tuo quesito più volte e la risposta è stata che parlo da qualunquista o peggio da razzista … io credo che i razzisti sono loro che, di fronte alla scelta tra salvare chi sta a qualche chilometro dalla costa sia più utile, non so perché, che salvare un numero di 100 volte superiore, con gli stessi investimenti, ma che è a migliaia di chilometri dalla costa … e non mi chiamo Salvini.
      Poi prendo la scusa che sono braccia utili alla nostra economia … va bene allora mandateli ad imparare un mestiere anziché foraggiarli continuamente per giustificare le varie ARCInonsoché di solidarietà.!

I commenti sono chiusi.