Francesca Cencetti è stata insignita del premio Standout Woman Award 2016

Francesca Cencetti è stata insignita del premio Standout Woman Award 2016La Dirigente scolastica dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Raffale Casimiri” di Gualdo Tadino, professoressa Francesca Cencetti, è stata insignita lo scorso 5 ottobre a Roma nell’Aula dei Gruppi Parlamentari presso la Camera dei Deputati del premio Standout Woman Award 2016. Detto riconoscimento, destinato a personalità che si siano distinte nella promozione e attuazione di iniziative, progetti e attività culturalmente, economicamente e socialmente rilevanti a livello internazionale, è promosso e assegnato da numerose istituzioni, fra cui il Consiglio Nazionale di Parità. Il Comitato di valutazione del premio ha designato la Dirigente del “Casimiri” come vincitrice in base ad una articolata motivazione che poggia su una valutazione analitica del lavoro che la professoressa Cencetti svolge nell’espletamento del suo ruolo dirigenziale. In particolare, la motivazione del premio ha sottolineato la determinazione e la concretezza dell’azione svolta dalla Dirigente del “Casimiri”, il profilo etico che fa da sostegno alla sua azione, la promozione continua di iniziative volte a favorire lo sviluppo e la diffusione della cultura, nelle sue varie forme, da quelle letterario-artistiche-filosofiche a quelle scientifiche, come la ricca serie di iniziative che il “Casimiri”, su indirizzo della Dirigente appunto, ha attuato negli ultimi anni. La motivazione del premio ha toccato anche i numerosi interventi esterni che la Dirigente Cencetti ha messo in opera nel tempo: dalla collaborazione con la Sovrintendenza dei beni culturali e artistici dell’Umbria alla partecipazione come membro della giuria dell’ultima edizione del Premio Campiello. A questo si aggiunge l’apprezzamento che il Comitato del premio Standout Woman Award 2016 ha rimarcato circa l’attività della Dirigente del “Casimiri” nell’attuazione del suo ruolo istituzionale, in special modo nella cura dell’ampliamento dell’offerta didattico-formativa dell’Istituto, nonché nella pronta e originale attuazione della recente nuova normativa che regola l’ordinamento scolastico italiano, la legge 107/2015 detta della “Buona Scuola”, in particolare dando un’interpretazione dinamica della norma in rapporto al ruolo della scuola stessa rispetto al territorio, con la trasformazione dell’Istituto “Casimiri” anche in una Agenzia Produttiva. Il Comitato ha valutato molto positivamente anche la capacità della Dirigente di instaurare rapporti di speciale collaborazione e dialogo con gli studenti, nonché la competenza con cui ha saputo organizzare le risorse umane dell’Istituto, con una fittissima e proficua collaborazione da e con i docenti. La professoressa Cencetti ha fatto anche parte del ristretto gruppo di dirigenti scolastici italiani che sono stati chiamati a portare la loro esperienza in Canada nell’ambito del progetto di scambio internazionale Job Shadowing.
La Dirigente Cencetti, come previsto dal cerimoniale del premio assegnatole, è stata presentata in una nota scritta, all’atto della consegna del riconoscimento, dal professor Marco Bussagli, storico e critico d’arte di fama internazionale e docente di Anatomia artistica presso l’accademia delle Belle Arti di Roma, il quale ha sottolineato nel suo intervento la personalità spiccatamente carismatica della Dirigente del “Casimiri”, “punto di riferimento”, come l’ha definita Bussagli, sia nell’ambito pubblico istituzionale sia in quello più ampio delle relazioni umane e sociali. Il professor Bussagli ha poi rimarcato la vera e propria “missione educativa” attuata come “ragione di vita” dalla Dirigente Cencetti, una missione che ha come esito, fra gli altri, anche la trasformazione del “Casimiri” in una “realtà di assoluta eccellenza”, attraverso una “chiave di lettura” globale della realtà e del ruolo della scuola: “l’attenzione all’idea di bellezza”.
Il premio Standout Woman Award 2016 è stato consegnato dalla Senatrice della Repubblica Valeria Fedeli e dalla Consigliera di parità Nazionale Francesca Bagni Cipriani, alla presenza delle organizzatrici del premio onorevoli Miriam Cominelli e Anna Maria Gandolfi, Consigliera di Parità Provinciale di Brescia, e dalle presidenti del comitato di valutazione Daniela Bandera, Simon Ovart, Marina Venturini e Daniela Carlà.

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Raffaele Casimiri”

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.