“Giorno del Ricordo”: l’Amministrazione Comunale ha ricordato i martiri delle Foibe

"Giorno del Ricordo": l’Amministrazione Comunale ha ricordato i martiri delle FoibeCome per la Giornata della Memoria, anche per il Giorno del Ricordo – ricorrenza istituita nel 2004 per commemorare i martiri delle Foibe, gli eccidi accaduti durante l’ultima fase della seconda guerra mondiale e negli anni immediatamente successivi lungo il confine orientale del nostro Paese (Soppressione delle genti che risiedevano nella Venezia Giulia, Istria, Dalmazia e che ricorda i grandi inghiottitoi carsici (Foibe) dove vennero gettati i corpi delle vittime) – ,  il Comune di Gualdo Tadino ha voluto “non dimenticare”.
Una delegazione, guidata dal sindaco Massimiliano Presciutti e composta dagli assessori Gloria Sabbatini, Michela Mischianti, Emanuela Venturi e dal consigliere comunale Alessio Passeri, durante la mattina di sabato 10 febbraio si è recata presso via Martiri della Foibe Istriane ed ha reso omaggio alle vittime dell’eccidio. In occasione del Giorno del Ricordo, bandiere a mezz’asta nelle sedi del Comune di Gualdo Tadino.
Il Sindaco ha sottolineato come “Questa grande e orrenda ferita non può essere dimenticata al pari di tanti altri massacri perpetrati da esseri umani nei confronti di altri esseri umani. Per questo motivo il Sindaco e la Giunta ricordano quella grande tragedia e invitano tutti i cittadini, a cominciare dai più giovani, a non dimenticare. Solo attraverso la conoscenza ed il ricordo si può pensare di evitare che certi orribili eventi possano ripetersi. Abbiamo il dovere ed il diritto di far conoscere a tutti la storia recente e passata affinché dalla conoscenza si possano trarre insegnamenti di pace e fratellanza tra i popoli”.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *