Grappling: il campione italiano Paccamonti al mondiale di Baku

Grappling: il campione italiano Paccamonti al mondiale di BakuIl campione nazionale 2016 di Grappling Edoardo Paccamonti (‘86), atleta di Fossato di Vico (PG), rappresenterà l’Italia al Campionato Mondiale di Grappling UWW (United World Wrestling) che si terrà a Baku, in Azerbaijan, dal 19 al 22 ottobre 2017, nella categoria di peso 92 kg.

Un’altra bella soddisfazione per l’atleta umbro che, negli scorsi mesi, sempre sotto la direzione del Direttore Tecnico Nazionale Bernardo Serrini, ha prima conquistato il quinto posto all’Europeo di Novi Sad, in Serbia, sempre sotto l’egidia della FIGMMA (Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Arts), e poi una medaglia di bronzo all’Europeo NAGA in Irlanda.

Il Grappling, dove Paccamonti è seguito da Igor Nencioni del Livorno Fight Team, è uno sport di lotta efficace e fisico, un insieme di vari stili di corpo a corpo, si combatte in piedi e a terra ed è finalizzato alla sottomissione dell’avversario senza l’utilizzo di percussioni.  Attualmente l’atleta fossatano si allena alla palestra “Cross Rulez” di Gubbio di Matteo Calzuola e Mirko Gnagni, dove ha anche avviato un corso di Grappling per chi vuole avvicinarsi a questo sport.

Inoltre, Paccamonti, che si affida alle cure dell’osteopata gualdese Luca Collebrusco, pratica anche il Judo, seguito da Andrea Ceccaroni del Judo Club Foligno e la lotta, dove è seguito dal 4 volte campione del mondo Jonathan Molfino.

Francesco Serroni

 

Share
Questa voce è stata pubblicata in Sport e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.