I designer e i maestri d’arte di Doppia Firma 2017

I designer e i maestri d'arte di Doppia Firma 2017DOPPIA FIRMA 2017
DIALOGHI TRA PENSIERO PROGETTUALE E ALTO ARTIGIANATO
Si tratta infatti di un progetto che unisce l’innovazione del design alla tradizione dei grandi maestri d’arte italiani. La finalità è quella di dare vita a una collezione unica (15 opere) di oggetti raffinati e originali, frutto dello scambio creativo tra un designer e un artigiano dal savoir-faire pressoché unico: opere inedite che nascono dalla fertilizzazione reciproca tra una cultura del progetto aperta alla contemporaneità e un saper fare che sia espressione autentica del territorio.
La nuova edizione, realizzata in concomitanza delle Giornate Europee dei Mestieri d’Arte, network internazionale dedicato al saper fare di eccellenza, pone in dialogo per la prima volta designer europei e maestri d’arte italiani: una sfida ancora più stimolante, che darà vita a progetti imprevedibili, anche grazie al confronto tra codici culturali talvolta assai diversi e distanti. Una sperimentazione che in virtù di questa dimensione europea si fa ancor più interessante e potenzialmente multiforme.
I designer e i maestri d’arte di Doppia Firma 2017
Nika Zupanc (Slovenia) e De Vecchi Milano 1935 (argento)
Uros Mihic (Serbia) e Caterina Crepax (carta)
Elisa Strozyk (Germania) e BottegaNove (ceramica)
Dimitri Bähler (Svizzera) e Maurizio Tittarelli Rubboli (ceramica)
Sara Ricciardi (Italia) e Nicolò Morales (ceramica)
Pierre-Marie (Francia) e Leonardo Scarpelli, di Scarpelli Mosaici
(commesso fiorentino)
Raw-Edges (Regno Unito) e Carlo Apollo (legno)
Lex Pott (Olanda) e HABITO (legno)
Oskar Zieta (Polonia) e La Fucina di Efesto (metallo)
Jan Plecháč & Henry Wielgus (Repubblica Ceca) e Gianluca Pacchioni
(metallo)
Sebastian Herkner (Germania) e Lucio Doro, di Alchymia (lacca)
Felix Muhrhofer (Austria) e Fabrizio Travisanutto (mosaico)
Cristina Celestino (Italia) e Antique Mirror (specchi)
Federico Pepe (Itala) e Marta Cucchia, dell’Atelier Giuditta Brozzetti (tessuto)
Emmanuel Babled (Portogallo/Francia) e Simone Crestani (vetro)

In allegato la brochure dell’evento e la relativa locandina:

  1. Doppia Firma 2017 – Comunicato stampa IT
Share
Questa voce è stata pubblicata in Ceramica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a I designer e i maestri d’arte di Doppia Firma 2017

  1. massimiliano barberini scrive:

    Scusate;non c’entra niente con l’argomento,anche se sempre complimenti a Maurizio,grande professionista. Ma per rispondere al WWF (nel momento alla situazione Serrasanta) e poter dire una propria civile opinione,bisogna per forza avere facebook?O,come si dice,si vogliono vedere le persone in faccia ovvero per nome e cognome? Cosa anche legittima ma comunque escludente. Scusate il fuoritema e la curiosità;saluti.

  2. Giovanni scrive:

    Mi inorgoglisce l’essere gualdese quando i concittadini eccellono.
    Complimenti Maurizio sei un grande testimonial 🙂

I commenti sono chiusi.