I giovani per i giovani: Peer education

I giovani per i giovani: Peer educationIl 26 gennaio ha preso avvio l’attuazione del progetto “I giovani per i giovani: Peer education”, realizzato dall’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Raffaele Casimiri” con il sostegno e il patrocinio dell’Amministrazione comunale gualdese. L’Istituto “Casimiri” metterà a disposizione le competenze degli studenti delle prime e delle seconde classi del liceo scientifico e linguistico che faranno da tutor agli studenti della scuola Secondaria di Primo Grado “F. Storelli” e di quelle di tutta la fascia. Tale attività di tutoraggio si esplicherà nell’aiuto compiti, nell’assistenza alla preparazione degli esami conclusivi della classe terza, nel supporto per la stesura di lavori di ricerca e tesine, nell’orientamento finalizzato ad una più consapevole scelta dell’indirizzo superiore da parte degli studenti medi. Quest’attività riguarderà le seguenti discipline: matematica, italiano, inglese e francese. Il progetto si svolgerà tutti i martedì e i venerdì presso la biblioteca comunale di Gualdo Tadino fra le ore 15.00 e le 16.30.

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Raffaele Casimiri”

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a I giovani per i giovani: Peer education

  1. deliada mataloni scrive:

    L’iniziativa dell’Istituto è lodevole. Tale esperienza formativa rafforzerà le competenze degli studenti tutor: essi avranno modo di trovare strategie comunicative nuove e personali per i loro giovani amici ed istaurando un rapporto di amicizia ed empatia ,i successi scolastici saranno evidenti.
    Spero che venga colta questa opportunità dagli alunni della scuola media e dai genitori, pensando che tra le tante esperienze positive che i propri figli fanno, è necessario dare delle priorità e l’istruzione non delude mai.

  2. Salvatore NUTI scrive:

    QUESTA E’ VERAMENTE UN’OTTIMA INIZIATIVA!

I commenti sono chiusi.