“Il Convento Santissima Annunziata” non ospiterà più i tre frati francescani che lo tenevano vivo e attivo, una grave perdita per la comunità gualdese”

A dare l’annuncio un gruppo di cittadini che hanno appreso la triste notizia durante una celebrazione liturgica domenicale.
“Una grave perdita, che segna un ingiusto impoverimento dell’offerta religiosa cittadina, già messa a dura prova con l’abbandono della città, qualche anno fa, dello storico gruppo salesiano.
Vogliamo chiedere al Reverendissimo Padre Provinciale di desistere da tale intendimento, consentendo ai due frati di rimanere a Gualdo, al fine di continuare la loro opera di carità, accoglienza e preghiera, tanto cara ai cittadini.
Stiamo lanciando una petizione attraverso una raccolta di firme, per chiedere un incontro con i vertici ecclesiastici e trovare una soluzione alternativa allo spostamento dei due religiosi.”
Il Convento degli “Zoccolanti”, così è affettuosamente conosciuto dai gualdesi, rappresenta una istituzione anche per coloro che non vivono attivamente l’esperienza religiosa.
Da anni viene utilizzato quale rifugio per Pellegrini o ragazzi che si preparano a ricevere i sacramenti.
Un luogo di pace e quiete, che nei prossimi mesi sarà oggetto di un’importante ristrutturazione, la quale necessiterà di persone che sappiano adeguatamente sovraintendere.
“Vorremmo portare la vicenda all’attenzione della comunità cittadina, affinché possa coralmente intervenire per scongiurare un ulteriore, dannoso, incomprensibile depauperamento dei pilastri che l’hanno retta fino ad oggi” – Concludono i firmatari.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a “Il Convento Santissima Annunziata” non ospiterà più i tre frati francescani che lo tenevano vivo e attivo, una grave perdita per la comunità gualdese”

  1. Maria Teresa Renzini scrive:

    E’ stata inviata questa mattina, con raccomandata indirizzata al Padre provinciale dei frati minori di Santa Maria degli Angeli, la petizione popolare firmata da oltre ottocento fedeli della comunità gualdese, compresi gli abitanti delle frazioni, per scongiurare il trasferimento dei tre religiosi che attualmente operano nella struttura.Questa comunicazione la dobbiamo alle tantissime persone che si sono interessate ed adoperate affinché ciò non accadesse.
    Con un proposito : noi non molliamo e fino all’ ultimo istante faremo tutto ciò che è nelle nostre umane possibilità per dare voce ai fedeli gualdesi.
    Il comitato

  2. Susanna Biscontini scrive:

    Facciamoli rimanere, fanno del bene a tante persone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *