Il disappunto del Vice presidente della Polisportiva Gaifana

Il disappunto del Vice presidente della Polisportiva Gaifana Un professore di Gaifana, lungimirante e con importanti ruoli politici, Egidio Scassellati  oltre 40 anni fa ebbe una intuizione fantastica, creare un centro sportivo polivalente in un territorio dove gli unici campi che si conoscevano erano quelli di arare. Idea che lo stesso Scassellati è riuscito a concretizzare  e Gaifana si è dotata di impianti sportivi, che in quegli anni e per molti a seguire venivano invidiati anche da molte città italiane. Ora e purtroppo tutto questo, se non c’è un’inversione di rotta dell’attuale gestione, rischia di sparire.
Ho deciso di dare alla stampa e quindi rendere pubblico il mio disappunto per come non viene gestita la Polisportiva Gaifana. Dalle ultime elezioni per il rinnovo del consiglio direttivo  tenutosi a dicembre 2015, sono stato individuato come uno dei tre vicepresidenti. In questi dieci mesi non ho potuto far altro che prendere atto delle decisioni del presidente e del suo consiglio. Spesso ho votato contro le proposte presentate dal presidente.
Di fronte a questo scenario una soluzione potrebbe essere quella delle dimissioni, ma credo che sia quanto mai necessario rimanere nel direttivo e svolgere uno ruolo di controllo e di pungolo sull’attività della Polisportiva. Inoltre, non è nel mio stile abbandonare la nave mentre affonda. Ho retto, pro tempore in seguito alle dimissioni dell’allora presidente, la dirigenza della Polisportiva per oltre un anno arrivando alle elezioni del dicembre 2015. E’ stato un periodo  difficile, con il consiglio quasi dimezzato, Nonostante tutto ho affrontato  la stagione della polisportiva cercando di mantenere gli standard abituali della struttura e non solo. Infatti, oltre a fare la sagra della pizza, serate danzanti e i tornei abituali, ho ampliato l’offerta con una manifestazione ciclistica che ha coinvolto il territorio e le scuole di Gaifana  ma ho soprattutto dato il via a quei lavori attesi da anni, che finalmente permetterebbero alla Polisportiva di ritornare ad essere un luogo bello, sicuro e attrezzato come dovrebbe essere. Vedere quindi i mie sforzi svanire mi riempie di rabbia e tristezza.
Infatti  i lavori di costruzione e ristrutturazione del centro si sono fermati da tempo, la solita ed importante attività che rendevano la polisportiva un centro unico ed importante della zona, è praticamente azzerata. Inoltre, più volte sono state annunciate del presidente le dimissioni che però non sono arrivate, così come il cambio della gestione del circolo.
Ho chiesto un’assemblea straordinaria  per mettere in evidenza queste problematiche ai soci, ma non è stata convocata.
Invito pertanto i soci e i cittadini a cui la polisportiva sta a cuore di rompere questa cortina di silenzio che è calata sulla struttura. Questo  anche in considerazione che l’amministrazione comunale di Nocera Umbra, in  campagna elettorale, aveva promesso massima attenzione e celerità per il completamento dei lavori. Lavori che sono fermi e non vorrei che – come negli anni passati – qualcuno li abbia bloccati.
Proprio in questo senso chiedo anche che fine hanno fatto i lavori e i soldi per la ristrutturazione della storica palazzina?  Qualcuno dovrà rispondere

Gualdo Tadino, 29 settembre 2016

Vice presidente Polisportiva Gaifana
Vincenzo Mariani

 

Share
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Il disappunto del Vice presidente della Polisportiva Gaifana

  1. paolo scrive:

    chi parla, denuncia e propone mette paura, tieni duro. non cercare complicità esterne perchè difficilmente troverai sfogo, vivi in una piccola realtà e stanno cercando e creando il tuo isolamento. vivo agli antipodi della tua frazione e quindi non conosco. sicuramente puoi fare di più stando nel direttivo e aspettando l’errore altrui, a quel punto dovrai intervenire lancia in resta e tirar dritto. un appunto perdonami, ma all’interno di una associazione e di un direttivo mal si configura la presenza di 3 vice; 1 pres, 1 vpres, 1 segr, 1 tesor- codice civile. in bocca al lupo

I commenti sono chiusi.