Il neopresidente Paolo Campioni presenta la squadra e ufficializza l’innocenza del somaro Cesare

Ieri mattina presso la Sala della Partecipazione di palazzo Cesaroni, nel corso della conferenza stampa di presentazione del neo eletto Presidente dell’Ente Giochi de le Porte Paolo Campioni e del suo organico, si è data l’ufficialità alla notizia dell’esito negativo delle controanalisi antidoping del somaro Cesare.
L’animale che era risultato positivo allo Stanozololo, sostanza utilizzata per curare alcune patologie come l ‘artrite in animali di razza equina, è stato infatti sottoposto a controanalisi presso il centro San Marco di Padova e l ‘esito è stato negativo. L’animale non era dopato.
“L’Ente Giochi ha lavorato in maniera impeccabile -dice il Gonfaloniere Roberto Cambiotti- ed ha affrontato mesi di grande difficoltà come la stessa Porta San Martino alla quale si devono delle scuse.
Con queste parole Roberto Cambiotti, riafferma la chiarezza, trasparenza e onestà con Ente e Porte da ormai 40 anni lavorano e si impegnano affinché la festa dei Giochi viva e cresca. Anche il neopresidente Paolo Campioni concorda con il Gonfaloniere sul fatto che in tutti questi anni i Giochi si sono svolti onestamente seguendo regole e norme.

Campioni inoltre ha presentato la sua squadra, le persone che lo affiancheranno nel corso del mandato:
Sergio Garofoli come Vicepresidente, Francesco Cioli segretario, Giuseppina Ippoliti tesoriere, David Anderlini responsabile organizzativo, Simona Vitali responsabile marketing, Giuseppe Ascani responsabile tutela del marchio ed Elisabetta Scassellati Ufficio Stampa.
“Sarà il quarantennale dei Giochi quest’anno è ci impegneremo come Ente per renderla una edizione bella e volta alla valorizzazione culturale dei giochi – dice Campioni – Dare spazio alla Conoscenza della cultura culinaria, musicale medievale con i tamburini in prima dolce soprattutto penseremo al corteo storico, il più bello d’Italia e forse del mondo ma spesso non conosciuto per cui si valorizzerà il costume medievale”
Il Presidente Campioni parla di Attività in divenire, che necessita di iniziative ed idee costruttive per il bene di Gualdo e dei giochi, sempre in sinergia e io di in collaborazione con le istituzioni e le Porte stesse.

Campioni risponde alla questione in merito alla non partecipazione dell’Ente al tavolo di confronto in comune con i capogruppo politici, medici veterinari e sindaco per discutere sulla sicurezza della manifestazione, dicendo che c’è stata una incomprensione nei tempi di invio dello stesso e che non è un andare contro il Comune.
Lontano dal voler dare adito a polemiche Campioni dice che parteciperà ad altri confronti e si scusa con chi ha equivocato la sua decisione, sottolineando che il suo essere Presidente non è un modo per mettersi in mostra politicamente. Anzi tra gli obiettivi del nuovo direttivo dell’Ente vi è proprio la modifica dello statuto riguardo alla incompatibilità delle cariche.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Giochi de le Porte e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.