IMMAGINIAMOLI CON NOI

Uno degli invitati è il nostro concittadino Maurizio Tittarelli RubboliSi è svolta domenica scorsa, alle 21,30, una cerimonia molto toccante presso il Mausoleo dei 40 Martiri di Gubbio. IMMAGINIAMOLI CON NOI, questo il nome dell’omaggio che la città di Gubbio e l’Associazione Famiglie dei Quaranta Martiri hanno voluto tributare alle vittime dell’eccidio nazista, insieme agli Sbandieratori di Gubbio.

Uno degli invitati è il nostro concittadino Maurizio Tittarelli Rubboli

Uno degli invitati è il nostro concittadino Maurizio Tittarelli Rubboli

Sono stati invitati 12 artisti che hanno realizzato altrettante bandiere. Uno degli invitati è il nostro concittadino Maurizio Tittarelli Rubboli che ha realizzato, in serigrafia, presso la sezione di Moda del Liceo Artistico “Bernardino di Betto” di Perugia dove lavora, una bandiera che riporta gli stessi colori della manifattura Rubboli e che corrispondono ai colori dei Ceri di Gubbio. Ecco cosa ha scritto Ettore Sannipoli: “Girali fioriti elegantissimi, di classica delicatezza, si rincorrono al centro e ai bordi della bandiera con giochi di studiata simmetria, declinati nella triplice cromia peculiare dei Ceri di Gubbio”.
Tutte le bandiere sono sfilate davanti al mausoleo con gli sbandieratori che, quasi a passo di danza, hanno accentuato, con i loro movimenti ricercati e attenti, quell’emozione di ricordo struggente che si respira in quel luogo. Il passato e il presente sono stati così legati insieme nel lungo filo della memoria a perenne ricordo delle quaranta vittime innocenti: un ricordo collettivo “non già per costruire antichi muri, quanto piuttosto per edificare nuovi ponti”.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.