l’Ass. Barberini in visita all’Easp

l’Ass. Barberini in visita all'Easp“Era da circa 20 anni che in questa struttura non si vedeva a farci visita l’Assessore Regionale alla Sanità” ha esclamato un’operatrice che lavora all’Easp di Gualdo Tadino da oltre quattro lustri. La visita dell’Assessore Regionale alla Sanità Luca Barberini all’Easp di Gualdo Tadino, avvenuta sabato 8 agosto, è iniziata così.
Una visita che ha avuto la scopo di far toccare con mano all’Assessore l’efficienza della struttura e la professionalità degli operatori che vi lavorano. Un breve incontro, con la presenza del Sindaco Massimiliano Presciutti e degli organi amministrativi Easp, nel quale si è condivisa la volontà di guardare al futuro facendo sia dell’Ente di Assistenza e Servizi alla Persona, sia di tutta l’area dell’Ex Calai un punto di forza della nuova programmazione sociale e sanitaria a livello regionale.

“Condivido in pieno – sottolinea il Sindaco Presciutti – il lavoro e la strategia messa in campo dall’Assessore Regionale alla Sanità Luca Barberini. La nuova programmazione su scala regionale dovrà avere l’ambizione di ridisegnare il sistema sanitario e quello dei servizi per i prossimi decenni, mettendo al centro gli attuali bisogni dei cittadini, ormai mutati rispetto al passato. In questo nuovo contesto Gualdo Tadino giocherà un ruolo da protagonista: l’attuale struttura Easp e tutta la zona dell’Ex Ospedale Calai diventeranno punti di eccellenza in Umbria nel campo dei servizi alla persona, in particolar modo grande attenzione sarò posta ai temi della disabilità, dell’Alzheimer e di tutto ciò che riguarda la prevenzione in tema di patologie cardiologiche, con il centro recupero che tornerà ad essere punti di riferimento a livello regionale. Un piano concreto e pienamente condiviso dall’Assessore Regionale Barberini, una scelta ambiziosa e di coraggio che guarda al futuro. Ancora una volta alla propaganda preferiamo i fatti. In breve tempo la città di Gualdo Tadino tornerà protagonista del contesto umbro nel campo dei servizi socio-sanitario-assistenziali. Lo farà con determinazione, potendo contare su risorse certe e su una strategia complessiva condivisa appieno con l’Assessore Regionale alla Sanità”.

Ufficio Stampa Comune Gualdo Tadino

Share
Questa voce è stata pubblicata in Sanità e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a l’Ass. Barberini in visita all’Easp

  1. enrico finetti scrive:

    che significa “nuova programmazione sociale e sanitaria a livello regionale ? potete spiegarlo ai tanti gualdesi che se lo stanno chiedendo? magari organizzando un incontro-dibattito al cinema teatro salesiani ? se il tutto riconduce alla tragicomica idea della demolizione potete risparmiare tempo ed energie, ovvero : lo demolirete e non lo demolirete…………….. adesso esiste anche IL REATO DI SPRECO , o sbaglio ?

I commenti sono chiusi.