LAUDARIO LIRICO DI SANTA MARIA DEI RACCOMANDATI DI GUALDO TADINO

“Sacra Rappresentazione del Venerdì Santo”: programma delle manifestazioni

Il Consiglio direttivo dell’Associazione “Sacra Rappresentazione del Venerdì Santo”, da un quarto di secolo impegnato per valorizzare la manifestazione, anche per il 2012 promuove alcune iniziative culturali collaterali di grande spessore, per caratterizzare il periodo che precede la Pasqua.
Lunedì 19 marzo, alle ore 17,30, presso la sala del Consiglio sarà presentata, in edizione anastatica, la ristampa del volume “Laudario lirico di Santa Maria dei Raccomandati di Gualdo Tadino”, realizzato da Ruggero Guerrieri nel 1923 e non più in commercio da molti anni, sulla cui base storica l’Associazione ha rilanciato la manifestazione, che si svolge in città da oltre settecento anni.
Con questa iniziativa editoriale, che segue la monografia PROCESSIONE – Il Venerdì Santo a Gualdo Tadino (Gualdo Tadino, 1996), l’Associazione ha come obiettivo di conseguire il fine nobile di restituire ai cultori di storia una qualificata ricerca, edita circa un secolo fa, del più stimato ed amato studioso di Gualdo Tadino, di mettere in risalto un’opera letteraria di versificatori locali realizzata tra il Tre-Quattrocento, sconosciuta al grande pubblico, e di far apprezzare la peculiarità di una laude, Lamento de Maria, che può essere ascritta come il testo drammatizzato che accompagnava nella Terra di Gualdo, tra il Medioevo e il Rinascimento, la Repraesentatione del dramma della Passione di Cristo.
Infatti, le origini popolari del laudario non escludono di stabilire una correlazione con l’odierna Sacra Rappresentazione del Venerdì Santo per la trattazione drammaturgica della prima laude Lamento de Maria, che forgia un linguaggio rappresentativo composito e articolato sul tema della Passione dettagliatamente descritta nelle sue note fasi cronologiche.
Il componimento, suddiviso in 75 quartine, rappresenta un concitato dialogo tra le soi sore Marie, Giovanni, Pilato, Maria Jacoma, Solomeia et Madalena e la folla durante gli ultimi momenti della vita di Cristo. Il criterio utilizzato è quello della metrica varia ed ha una grande rilevanza storico-linguistica per il singolare uso del volgare in cui appaiono composte parole ed espressioni che trovano ancora oggi fedele riscontro nel dialetto gualdese. Il Lamento de Maria è l’esempio di laude ostentatamente passionale, costruita sotto forma di dialogo associato a una concitazione narrativa, che esprime i sentimenti drammatici e contrastanti da cui la scena è dominata: stupore, dolore, odio, amore.
A seguire, presso la chiesa di S. Francesco, alla presenza del sindaco dr. Roberto Morroni e dell’assessore alla cultura Simona Vitali, sarà inaugurata la mostra fotografica retrospettiva: “Cum lanternis et facibus et armis”: i protagonisti silenziosi della Sacra Rappresentazione di Gualdo Tadino”. Centocinquanta fotografie che mostrano il processo evolutivo della processione dal secolo scorso alle edizioni recenti e che consentono ai protagonisti ed ai cittadini gualdesi di richiamare alla memoria aneddoti e scene vissute ed ai non gualdesi di ammirare il perpetuarsi di una tradizione secolare di straordinaria bellezza. Sempre nella stessa chiesa sarà inaugurata la mostra di costumi “La Passione nascosta: memoria e identità di una tradizione secolare”, ormai giunta alla settima edizione è divenuta una classica tra le iniziative promosse negli anni.
A queste seguiranno il “Concerto di Pasqua”- Canti della tradizione pasquale, con la Corale Casimiri di Gualdo Tadino, alle ore 21,00 di domenica 1 aprile, presso la chiesa di S. Francesco; l’annuale cena “francescana” il 4 aprile presso il CVA di Rigali per i partecipanti al corteo e, ovviamente, la “Sacra Rappresentazione del Venerdì Santo, alle ore 20,30 di venerdì 6 aprile, lungo le via della città.

PROGRAMMA MANIFESTAZIONI ANNO 2012:

Presentazione del volume “LAUDARIO LIRICO DI SANTA MARIA DEI RACCOMANDATI” di Ruggero Guerrieri (stampa anastatica del volume edito nel 1923) – Sala del Consiglio, lunedì 19 marzo 2012, ore 17,30.
Mostra Fotografica: “… CUM LANTERNIS ET FACIBUS, ET ARMIS – I PROTAGONISTI SILENSIOSI DELLA SACRA RAPPRESENTAZIONE DEL VENERDI’ SANTO – Chiesa di S. Francesco, lunedì 19 marzo 2012, ore 18,00 (Resta aperta fino al 9 aprile 2012).
MOSTRA: LA PASSIONE NASCOSTA: Memoria e identità di una tradizione plurisecolare. Gualdo Tadino, Chiesa di S. Francesco – 19 marzo – 9 aprile 2012.
CONCERTO DI PASQUA: Canti della tradizione pasquale, con la Corale Casimiri di Gualdo Tadino. Chiesa S. Francesco, domenica 1 aprile 2012, ore 21,00.
ASSEMBLEA GENERALE E CENA SOCIALE. Con attestati di riconoscimento per i protagonisti della manifestazione. CVA di Rigali, 4 aprile 2012, ore 20,00.
SACRA RAPPRESENTAZIONE DEL VENERDI’ SANTO: Venerdì 6 aprile, ore 21,00, con la partecipazione della Confraternita della SS.ma Trinità, della Corale Casimiri, della Banda comunale e una rappresentanza dei Carabinieri in alta uniforme.
IL PRESIDENTE
Sergio Ponti

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo. Contrassegna il permalink.