Lettera aperta al Presidente del Polo Museale di Gualdo Tadino

Lettera aperta al Presidente del Polo Museale di Gualdo TadinoLettera aperta al Presidente del Polo Museale di Gualdo Tadino
dott. Massimiliano Presciutti
Con rammarico apprendo tramite il Suo Assessore alla cultura Roberto Morroni che non è stata data la disponibilità, da parte Sua Benemerita Istituzione “Polo Museale”, di ricevere un omaggio della mia Azienda Pitsart s.r.l. da destinare al prof. Vittorio Sgarbi in visita in data odierna alla mostra “dalla Terra al Cielo” presso la Pinacoteca Comunale di San Francesco.
L’omaggio consisteva in una riproduzione di pregiata fattura in modal e cachemir di un ‘opera di un’artista di fama nazionale ed internazionale, bene conosciuta e recensita dal Professor Sgarbi.
La mia azienda si prodiga per veicolare l’arte contemporanea nel mondo della moda e dei suoi accessori.
Tramite l’attività della mia Azienda è iniziato un percorso di valorizzazione del saper fare artigianale intessuto nella cultura e nell’essenza dell’operosità gualdese.
Mi è difficile dare una spiegazione a questo comportamento.
Come ben Lei sa, caro Presidente e Sindaco della città che ospita la mia attività, mi sto prodigando a tutti i livelli per far emergere le qualità artigianali tipicamente artistiche della nostra città, mutuandole in campi fino ad ora inesplorati per i gualdesi.
Creare lavoro dovrebbe essere una priorità per ogni amministrazione e, laddove se ne presenti qualunque opportunità, non va lasciato nulla di intentato per dare diffusione e popolarità al tessuto artigianale del nostro territorio.
Trovo inconcepibile che una istituzione, finanziata dalle tasse dei cittadini, sia così ostativa al fiorire di nuove proposte di qualità accertata come la produzione della mia Azienda Pitsart s.r.l..
Voglio pensare che sia stato un semplice disguido ed in ogni caso, La invito ad essere maggiormente sensibile alle realtà nascenti innovative che potrebbero portare un nuovo modo di fare artigianato di eccellenza.
A tale proposito la invito il 23 gennaio p.v. presso la sede di Umbria Cuscinetti ad assistere alla conferenza organizzata dalla rivista “Lo Scenario”, sul tema dell’innovazione, sotto gli auspici dell’onorevole Anna Ascani, presente il giornalista dott. Gianni Riotta, nel corso della quale avrò l’onore di rappresentare il modello di business della mia Azienda Pitsart s.r.l, la quale, come Lei avrà ormai bene preso conoscenza, è unicamente orientata al lavoro sul territorio, fondato su Arte ed Artigianato, rifiutando ogni genere di compromesso con l’esternalizzazione sul mercato del lavoro orientale della propria produzione.
L’arte è un gran motore per l’economia, ma bisogna saperla veicolare verso tutti gli strati del tessuto sociale per avere una risposta positiva.
Noi produciamo in Gualdo ed amiamo Gualdo, ci dispiace trovare un Polo Museale ed un’Amministrazione sorda alle nostre proposte.

La saluto con deferenza.

ing. Maurizio Biscontini
Amm.Unico Pitsart s.r.l.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Lettera aperta al Presidente del Polo Museale di Gualdo Tadino

  1. maurizio biscontini scrive:

    Grazie per le belle parola che ha voluto spendere nei miei confronti.

    Mi permetta di dire che non ci sono “figli e figliastri”.

    Purtroppo le ragioni sono ben più gravi.

    Ero presente all’omaggio, si trattava di una foto fatta da un bravo fotografo emergente di Gualdo Tadino che ritraeva il prof. Sgarbi in una precedente visita alla nostra città.

    Non credo che la politica abbia avuto un ruolo in questo, chiamiamolo, “disguido”, piuttosto la ragione risiede in un malcostume radicato nel nostro territorio, dove è impensabile pensare ad una sinergia per il bene della comunità.

    Ogni orto ha il suo ortolano e guai a suggerire un’azione comune per rendere più fertili le rispettive risorse.

    Me ne farò una ragione, intanto sto programmando una collettiva di artisti PITSART ad Assisi presso la Galleria delle Logge … ma lì non ci sarà spazio per imbarazzanti selfie gualdesi con il prof. Sgarbi, che sono l’unica cosa che rimarrà dopo queste mostre.

    Un caro saluto.

    Maurizio Biscontini

  2. cittadino scrive:

    Caro sign. Maurizio Biscontini, le faccio i complimenti per la sua attività che porta avanti con coraggio e dedizione.
    Le faccio una domanda : Lei è al corrente che alla persona di Sgarbi nel medesimo giorno cui Lei fà riferimento è stato regalato un quadro ??? Perchè le è stato negato di donare il suo omaggio dell’ azienda Pitstart??

    FIGLI E FIGLIASTRI!

    Purtroppo classica politica anche della sua sinistra ( PD)

    Con stima saluto !

I commenti sono chiusi.