L’Uomo, la Bestia e la Virtù di Luigi Pirandello

Giovedì 30 gennaio ore 21 (Teatro Don Bosco): L’Uomo, la Bestia e la Virtù di Luigi Pirandello

Il David di Donatello Giorgio Colangeli veste i panni del “trasparente” professor Paolino nella rilettura registica di Giancarlo Nicoletti di uno dei più noti classici pirandelliani, che proprio nel 2019 ha festeggiato i cento anni dal debutto sulle scene, dove è stato uno dei testi più rappresentati del drammaturgo siciliano.
“Con la complicità di un cast di protagonisti virtuoso e coraggioso, siamo approdati a un approccio analitico, ripartendo da quello che realmente è e non da quello che dovrebbe essere. Senza la paura di sporcarsi le mani col cinismo, la ferocia, la comicità sbordante e
la drammaticità cruda di Pirandello. Fra la Magna Grecia siciliana e Bunuel, fra la borghesia novecentesca e Lars Von Trier. Un approccio contemporaneo, dannatamente concreto. Nella volontà di fare uno spettacolo vivo, spietato, esilarante e maledetto.” Giancarlo Nicoletti

  • Giovedì 30 gennaio ore 21 (Teatro Don Bosco): L’Uomo, la Bestia e la Virtù di Luigi Pirandello – Produzione I Due della Città del Sole & Altra Scena (con Giorgio Colangeli, Pietro De Silva e con Valentina Perrella, Cristina Todaro, Alessandro Solombrino e Francesco Petit-Bon, regia Giancarlo Nicoletti)
Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.