M5S – Concessioni idriche Rocchetta SpA

M5S - Concessioni idriche Rocchetta SpAMoVimento 5 Stelle Gualdo Tadino

Prot. n. 514 del 08/01/2016
Al Sindaco …
INTERROGAZIONE URGENTE
Oggetto: Concessioni idriche Rocchetta SpA

La sottoscritta TROIANI STEFANIA, consigliere comunale del MoVimento 5 Stelle,
VISTO CHE:
– in data 07/01/2016 è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Umbria –
Supplemento ordinario n. 3, la determinazione dirigenziale n. 9873 del 18/12/2015, con la
quale si accorda a Rocchetta SpA la proroga della concessione idrica per ulteriori 25 anni;
– la suddetta determinazione contiene (allegato 2) lo schema di convenzione tra Regione Umbria e Rocchetta SpA;
CONSIDERATO CHE:
– il quantitativo massimo dei prelievi indicato nella deliberazione del Consiglio Comunale
di Gualdo Tadino n. 54 del 29/10/2015 è di 25 litri/sec;
– l’art. 7 della suddetta convenzione, all’ultimo capoverso, recita testualmente: “Dopo
almeno un anno di monitoraggio dei prelievi e delle portate complessive del sistema Santo Marzio-Rocchetta-Serrasanta, in caso che i risultati del monitoraggio evidenzino ulteriori disponibilità della risorsa idrica, si potranno valutare incrementi alle quantità assentite per i prelievi ad uso imbottigliamento di cui all’art. 2”
– l’art. 4 della stessa recita: “La società concessionaria è tenuta a cedere parte della risorsa
idrominerale, per il libero attingimento dell’acqua da parte dei cittadini di Gualdo Tadino presso l’area comunale “Fonte della Rocchetta” sempre nel rispetto delle disponibilità del bacino idrominerale e della qualità delle risorse idriche sotterranee. E’ fatto obbligo alla società concessionaria di garantire la qualità della risorsa idrica sino al punto di libero attingimento, attraverso la sanificazione periodica delle tubazioni, del fontanile e la pulizia del luogo. I giorni, l’orario, la quantità massima pro-capite prelevabile, i contenitori utilizzabili e l’obbligo del loro risciacquo sono disciplinati dal Comune di Gualdo Tadino di concerto con la società concessionaria e portati a conoscenza degli abitanti mediante apposite affissioni nei pressi del fontanile”.

CHIEDE AL SINDACO E AGLI ASSESSORI COMPETENTI

  • se non ritengano che l’ipotesi di un incremento delle quantità idriche prelevate previsto
    nella convenzione confligga con quanto deliberato dal Consiglio Comunale in data
    29/10/2015;
  • come intendano disciplinare i liberi attingimenti da parte dei cittadini gualdesi presso la storica “Fonte della Rocchetta”;
  • se, a loro parere, questo approccio risulti compatibile con una concezione di acqua bene comune, appartenente quindi alla collettività TUTTA, diritto universale e risorsa necessaria per la vita.

In attesa di sollecito riscontro, si inviano Distinti Saluti.

Il Capogruppo del MoVimento 5 Stelle
Troiani Stefania

Share
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.