Made in Gualdo, numero di dicembre

Made in Gualdo, numero di dicembreMark Tacchi, Rolando Pinacoli, Maria Pia Donati: sono questi alcuni dei protagonisti del numero di dicembre di Made in Gualdo, la rivista interamente dedicata alla città di Gualdo Tadino.
Personaggi e storie inedite, come quella di Mark Tacchi, imprenditore canadese di origine gualdese che, dopo aver lavorato fianco a fianco con Steve Jobs prima alla NeXT e poi alla Apple, ha deciso di fondare a San Francisco una propria azienda, la Vendini, che da poco ha aperto una sua filiale a Gualdo Tadino.
Mario Donnini ricorda, con aneddoti simpatici e riflessioni profonde, la figura di Rolando Pinacoli a dieci anni dalla sua scomparsa.
Intervista esclusiva a Maria Pia Donati, compositrice gualdese di oltre trecento brani musicali, che si è vista defraudare di alcuni suoi pezzi poi divenute canzoni di successo internazionale, e con Malafemmena di Totò che somiglia tantissimo a una sua precedente composizione.
Spazio anche alla moda con l’intervista alla fashion-blogger gualdese Francesca Venturini, all’amarcord con la Vis Basket Gualdo, che negli anni Ottanta sfiorò più volte la serie A1, all’attualità, con la storia dell’orsa Daniza raccontata dal nostro Manuel Codignoni che ha vissuto da protagonista gli sviluppi di quell’episodio, e al passato, con la nascita della Sport Appennino raccontata da Daniele Amoni e con l’impatto delle pestilenze nella storia gualdese, portato alla luce da Sergio Ponti.
Made in Gualdo è distribuito gratuitamente in edicola e può essere letto online:
http://issuu.com/madeingualdo/docs/numero_10

Redazione Made in Gualdo

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo. Contrassegna il permalink.