Orchidee spontanee del territorio gualdese

Da tempo ormai seguo per monti e colline il Dr. Piero Salerno, gualdese di nascita e di spirito, nella ricerca e catalogazione delle orchidee spontanee del territorio umbro, in particolare quello perugino e gualdese. La passione per la fotografia poi mi ha portato prima a collaborare con lo stesso Piero alla pubblicazione di alcuni testi in materia e successivamente ad interpretare le forme e i colori di questi piccoli, straordinari capolavori della natura. Gli affascinanti nomi di questi fiori, …ma è riduttivo chiamarli “solo” fiori, sono Ophris apifera, Orchis morio, Limodorum, Platanthera, Serapias, Epipactis, etc… La fioritura avviene principalmente in primavera e se vi fermerete ad osservare meglio qualche “fiore di campo”, durante le vostre prime passeggiate dopo un lungo e pigro inverno, forse siete di fronte proprio ad un orchidea . Certamente le orchidee spontanee italiane non sono per grandezza e spettacolarità di forme e colori paragonabili a quelle tropicali, ma vi posso assicurare che osservare da vicino queste miniature vegetali, è un esperienza incredibile.

Da consultare Giros, che è la più autorevole rivista su questo argomento con centinaia di foto.

Potete contattarmi per saperne di più. Guglielmo Spiniello

Share
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente. Contrassegna il permalink.