Ovunque tu sia

“Ovunque tu sia”. È questo il titolo del libro scritto da Angela Codignoni, insegnate presso l’istituto superiore Raffaele Casimiri, e Marzia Stella Yousif, studentessa del Casimiri diplomatasi nel 2011, dedicato a Gabriele Luzi, giovane gualdese che aveva frequentato proprio il Casimiri e scomparso prematuramente a venti anni nel novembre 2012. Si tratta di un volume promosso dall’Avis di Gualdo Tadino il cui ricavato sarà destinato alla ricerca sulle malattie oncologiche.
“Spero che i frutti di ciò che ho seminato verranno raccolti” è la frase riportata in terza di copertina dello stesso Gabriele Luzi. Il volume, davvero interessante dedicato ai genitori di Gabriele Cinzia e Massimiliano , racconta la figura di questo giovane “che ha vissuto con speciale intensità i suoi giovani venti anni, non trascurando nessun dettaglio…Ha amato con fiduciosa riconoscenza. La sua meravigliosa famiglia, i suoi professori, i suoi amici, tanti, le ragazze, che hanno fatto palpitare il suo cuore, i medici che l’hanno assistito. L’oratorio salesiano, la parrocchia, l’Omg, l’Avis, il laboratorio musicale del Casimiri, la scuola, la classe la natura. Dio – come si legge nella prefazione del volume.
L’Avis ha voluto sostenere questa opera, il cui ricavato sarà destinato alla ricerca sui tumori, ricordando la figura di Gabriele che, pur giovanissimo, divenne donatore anche se la sua attività fu bruscamente interrotta dalla malattia che poi ne ha causato la prematura scomparsa. Il volume “Ovunque tu sia” si può trovare in tutte le librerie e le edicole gualdesi.

Ufficio Comunicazione e Affari istituzionali

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.