Petizione per confronto in diretta TV tra Rocchetta spa, Sindaco e Comunanza Agraria

Petizione per confronto in diretta TV tra Rocchetta spa, Sindaco e ComunanzaCari tutti,
La quasi totalità delle terre oggetto di concessione a Rocchetta SpA, per l’omonima acqua minerale, appartiene al dominio collettivo della Comunanza Agraria Appennino Gualdese.
La Comunanza Agraria Appennino Gualdese ha avuto incontri con Rocchetta SpA ed il Sindaco di Gualdo Tadino sin dal Novembre 2016 per la questione della proroga anticipata e concessione aggiuntiva di acqua minerale, verso cui la Comunanza ha presentato ricorso al TAR.
Premesso che l’apertura alla popolazione di Gualdo Tadino ed alla stampa e/o la registrazione degli incontri, come richiesto dalla Comunanza Agraria,  è stata sempre negata, dopo che si sono succeduti articoli anche a livello nazionale, interventi ed interviste che hanno presentato posizioni di singole parti, allo scopo di fornire un’informazione completa e trasparente nel rispetto dei diritti dei naturale possessori dei terreni collettivi oggetto di concessione: i Gualdesi
La Comunanza Agraria promuove la petizione sotto per chiedere un incontro in diretta televisiva, su una emittente locale, in cui vi sia un reale e pubblico confronto tra Sindaco di Gualdo Tadino, il Presidente della Comunanza Agraria Appennino Gualdese ed un rappresentante di Rocchetta S.p.A.
Ti chiediamo di aiutarci aggiungendo il tuo nome e diffondendo quanto più possibile l’iniziativa.

Sotto il link per aderire

https://www.change.org/p/rocchetta-confronto-in-diretta-tv?recruiter=718577390&utm_source=share_petition&utm_medium=email&utm_campaign=share_email_responsive

E’ un gesto a favore della democrazia!

Consiglio di Amministrazione
Comunanza Agraria Appennino Gualdese

 

 

Share
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Petizione per confronto in diretta TV tra Rocchetta spa, Sindaco e Comunanza Agraria

  1. massimiliano barberini scrive:

    Per tutti i gualdesi,riporto quello che afferma il sign. Adriano Ciani di Perugia dopo la sottoscrizione;parole che dovrebbero illuminare tutti (anche la politica) sulla giusta gestione della cosa;riporto testuali parole: “PERCHE’ IL CONTROLLO DELL’ACQUA MINERALE ESTRATTA DALLA SOCIETA’ ROCCHETTA DEVE ESSERE ANCORATO AL PRINCIPIO DELLA DOPPIA CHIAVE (quindi,aggiungo io,nessuna cacciata come qualcuno vuole far intendere). PREMESSO CHE NON SI PUO’ ESTRARRE ACQUA IN QUANTITA’ SUPERIORE ALLA CAPACITA’ DI RIGENERAZIONE DELLE FALDE SU BASE ANNUALE IL CONTROLLO DELLE QUANTITA’ DEVE ESSER VERIFICATO SIA DALLA SOCIETA’ ROCCHETTA CHE DALLA COMUNANZA AGRARIA”…..Grazie sign. Adriano per la sua lungimiranza.

  2. Francesco Troni scrive:

    Ciao Nadia.
    Ho letto il motivo per cui hai sottoscritto la petizione.
    Sostanzialmente è lo stesso per cui l’ho sottoscritta io.
    Perché, come Comunanza, non ci facciamo invitare al prossimo spettacolo de ” El Bollettino del Venerdì”?
    Io sono stato a vedere la seconda giornata del suo primo spettacolo e, devo dire, che sono uscite fuori delle verità molto interessanti ed inaspettate anche se in chiave comica.
    In alternativa, si potrebbe anche pensare di farsi intervistare per uno degli articoli che scrive.
    Chissà che nell’attesa che la petizione faccia il suo corso, intanto con questa strada in chiave comica non si riesce a togliere un po’ di fumo da questa fumosa vicenda?

I commenti sono chiusi.