Piccole mani per grandi tradizioni

Piccole mani per grandi tradizioniMartedì 18 ottobre 2016, presso la tensostruttura della Pro loco TreC  (Cartiere – Caselle – Casale), alla presenza del Sindaco dott. Massimiliano Presciutti e della Dirigente Scolastica  prof.ssa Francesca Pinna, si è tenuta  “La Sagra della Baby tagliatella fatta a mano”. Nei giorni precedenti, le mani esperte di storiche “Pastaie” del quartiere  hanno guidato le piccole mani degli alunni della Scuola dell’Infanzia e Primaria di Cartiere, affinché potessero apprezzare  il valore del “fatto a mano”, di quella particolare e inimitabile abilità, in grado di riscoprire ed esaltare i sapori genuini di un tempo.

Una bella esperienza  di scuola vissuta con e nel territorio: i piatti della tradizione rappresentano l’ambiente, la storia, la memoria della gente; sono valori che vanno custoditi, diffusi e  tramandati alle  nuove generazioni.

E’ stata una festa, “La festa dell’Accoglienza”,  dove i bambini più grandi hanno dato  un caloroso “BENVENUTO” agli alunni delle classi prime;  è stata anche la gioiosa occasione per riempire il cestino di Dorothy, il personaggio fantastico del “Meraviglioso mondo di Oz”,  affinché la bimba  possa iniziare il suo viaggio lungo il sentiero  di mattoncini gialli,  metafora della crescita  e della vita.

Un “grazie” speciale va alla Pro loco TreC  che ha messo a disposizione della scuola  di Cartiere la tensostruttura e tutti i suoi spazi per la realizzazione dell’evento,  a partire dal laboratorio di cucina fino ad arrivare alla festa, tripudio delle tagliatelle fatte a mano.

L’intero ricavato della manifestazione, che ha visto protagonisti duecento alunni, sarà destinato dalla Proloco TreC all’acquisto di importanti materiali didattici multimediali.

Ancora una volta questa Associazione è stata vicina e collaborativa con la Scuola di Cartiere che, come ama ricordare il suo presidente Lucio Marinelli,  considera  “la sua scuola”.

 

Le Insegnanti di Cartiere

 

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.