PREMIO BEATO ANGELO 2012

Il Premio Beato Angelo 2012 a Cinzia Allegrucci e al gruppo Protezione civile Sorgente.

Il premio Beato Angelo edizione 2012 verrà assegnato, nel corso di una cerimonia pubblica che si terrà presso la Sala Con1siliare della Residenza Municipale il prossimo 15 gennaio 2012 alle ore 10, alla docente e ricercatrice universitaria Cinzia Allegrucci e, nella sezione dedicata alla solidarietà, al gruppo Protezione Civile Sorgente.
Per l’occasione sarà consegnato anche una menzione speciale alla memoria, sempre nell’ambito della solidarietà, a Maria Conti, docente gualdese recentemente scomparsa.
In questa edizione 2012, l’Amministrazione comunale ha deciso di istituire anche una nuova sezione del premio Beato Angelo, un riconoscimento che la Città da a quei donatori della comunale Avis “Adriano Pasquarelli” che hanno superato la soglia delle cento donazioni. Si tratta di un riconoscimento che premia l’altruismo di questi donatori che in tanti anni di impegno hanno collezionato appunto cento donazioni. Per il 2012 tale riconoscimento andrà a Domenico Sorbelli, Roberto Sciabacucchi, Enzo Bozzi e Pietro Rosi.

Queste le motivazioni del Premio Beato Angelo 2012:

CINZIA ALLEGRUCCI
per le sensazionali scoperte nel campo della biologia cellulare e della genetica molecolare finalizzata alla cura delle patologie oncologiche, testimoniate dalle pubblicazione su importanti riviste scientifiche.
L’impegno e l’abnegazione quotidiana con le quali ha svolto e svolge il proprio ruolo di docente e ricercatrice l’hanno portata a raggiungere risultati importantissimi, facendo sentire orgogliosa del suo lavoro tutta la Città che le ha dato i natali.
Con questa motivazione, l’Amministrazione comunale è orgogliosa di assegnarle tale prestigioso riconoscimento, e la indica come esempio di determinazione, intraprendenza e capacità di raggiungimento degli obiettivi e delle aspirazioni professionali per le giovani generazioni.

GRUPPO PROTEZIONE CIVILE SORGENTE
per l’impegno ultra ventennale a favore degli altri, soprattutto di chi si trova in difficoltà, da sempre in prima linea si è distinto in diverse occasioni dal sisma che ha colpito la nostra città, a quello devastante de L’Aquila fino alle recenti alluvioni in Liguria.
Ha fatto della solidarietà verso chi si trova a fronteggiare pericoli e calamità il proprio impegno quotidiano sapendo coinvolgere in questo numerosi giovani gualdesi che, nel corso degli anni, sono entrati a far parte del gruppo stesso

L’Amministrazione Comunale consegna questo riconoscimento, motivo di prestigio ed orgoglio per l’intera città di Gualdo Tadino, affinché l’esempio generato dal suo impegno e dalla sua infaticabile azione divenga testimonianza forte e luminosa di stimolo alle generazioni presenti e future, nella promozione continua del bene comune.”

Curricula:

Cinzia Allegrucci, 42 anni, laureata in chimica e tecnologie farmaceutiche con 110 e lode presso l’Università di Perugia è oggi docente di Genetica Molecolare e Biologia Cellulare nella Facoltà di Medicina e Scienze della Salute dell’Università di Nottingham.
Cinzia Allegrucci e dal suo team nell’università inglese di Nottingham hanno aperto una nuova prospettiva di ricerca per il trattamento del cancro. Con questa nuova scoperta, il cancro può considerarsi una malattia cronica, che sebbene non guarisca, può accompagnare il paziente per molti anni dalla diagnosi. Questo viene raggiunto trasformando le cellule cancerose maligne in benigne in modo tale da bloccare la crescita e la diffusione della malattia .
Nata a Gualdo Tadino, dove vivono il padre Giovanni, la madre Ivana Lilli e il fratello Fabio; ha frequentato il liceo scientifico “Raffaele Casimiri” dove si è diplomata nel 1988, si è poi iscritta all’università di Perugia, dove si è laureata; dopo aver concluso il dottorato di ricerca a Perugia, è stata borsista, quindi ha operato in Spagna, in Svezia, negli Usa; da ultimo la scelta di andare nel Regno Unito, dove dal 2001 al 2003 ha ottenuto un posto di ricercatore presso la scuola di Bioscienze dell’Università di Nottingham; quindi è stata promossa a ricercatore associato presso la scuola di Embriologia Umana dell’Università Nottingham per i successivi quattro anni. Nel 2007 è entrata a far parte della impresa biotecnologica Evocell Ltd basata dell’Istituto di Genetica della stessa Università..
Ha al suo attivo numerose pubblicazioni, tra cui la recente “Riprogrammazione epigenetica delle cellule del cancro della mammella con estratti di ovociti.” sulla rivista scientifica “Molecular Cancer”, che le valsa l’attenzione – oltre che del mondo scientifico – de Il Telegraph, prestigioso giornale inglese, e della BBC, che hanno dato la notizia della ricerca dell’università di Nottingham, pubblicata dalla rivista internazionale.
Sposata con un ricercatore italo-argentino che opera nello stesso settore universitario, quando può torna a Gualdo Tadino.

Un gruppo quello della Protezione civile gualdese da sempre molto attivo che conta trentadue volontari, ventidue attivi e dieci di supporto, che si è distinto – soprattutto nel periodo dell’emergenza sismica e successivamente – per la propria attività. Certo che proprio dall’esperienza del terremoto umbro il gruppo Sorgente ha avuto una impennata di iscrizioni, di qualificazione e di competenze.
Questo grazie all’impegno pressoché quotidiano dei propri volontari che non si sono fatti pregare nel partecipare ad esperienze come quelle in Kossovo con la missione Arcobaleno, o in Molise in occasione del terremoto che sconvolse quella zona, solo per citarne alcune tra le più significative. Particolarmente significativa e protratta nel tempo anche l’esperienza a L’Aquila, dove i volontari del gruppo Sorgente sono stati tra i primi a partire, nell’ambito della colonna umbra, continuando per mesi e mesi la propria attività in terra abruzzese.
A ottobre del 2011 il gruppo Sorgente partecipa con sei uomini e tre automezzi alla colonna mobile della Regione Umbria che è intervenuta nelle Cinque Terre in soccorso di quei territori colpiti dall’alluvione.
Da dicembre è attivo il progetto Anci “alla larga dai pericoli” e svolge lezioni di Protezione civile nelle scuole primarie di Gualdo Tadino, con un programma che andrà avanti sino all’aprile 2012.
Nel 2011, tra l’altro, si è aggiudicata anche il premio del Co.re.com per il miglior spot pubblicitario.
Tra l’altro il gruppo ha anche un’ampia dotazione di mezzi e attrezzature, compreso un ponte radio, che lo rendono sicuramente tra i più apprezzati della Regione. Altri interventi della Protezione civile sono quelli basati sulla convenzione sottoscritta con l’Amministrazione comunale da diversi anni e che vanno dalla tutela e controllo delle vie cittadine alla prevenzione degli incendi boschivi, piano di monitoraggio del territorio a partire dal mese di maggio fino al mese di settembre, oppure interventi di ripristino della viabilità durante eventi calamitosi quali frane o allagamenti. Il gruppo Sorgente ha un ruolo attivo anche nel piano di emergenza neve e ghiaccio, con controllo ed interventi sul territorio, nelle iniziative di prevenzione sismica – informazione e diffusione della cultura della prevenzione sismica.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo. Contrassegna il permalink.