Prevenzione Incendi lungo le linee ferroviarie. Anno 2018.

Prevenzione Incendi lungo le linee ferroviarie. Anno 2018.Il Comune di Gualdo Tadino, in seguito all’ordinanza N° 114 pubblicata il 23-07-2018 avente per oggetto la “Prevenzione incendi lungo le linee ferroviarie” comunica ai cittadini quanto segue.
Considerata la stagione estiva e le alte temperature registrate che possono costituire concausa di innesco e propagazione di eventuali incendi lungo le linee ferroviarie ed arrecare pericolo alla pubblica e privata incolumità ritiene opportuno richiamare l’attenzione di titolari delle proprietà confinanti con la sede ferroviaria per l’adozione di tutti gli accorgimenti necessari per esercitare una buona manutenzione ordinaria e straordinaria.
In virtù di ciò, dato atto che in ogni caso deve essere garantita sia la pubblica incolumità, prevenendo possibili condizioni di pericolo, sia la pubblica utilità, consentendo l’erogazione di pubblico servizio senza alcuna interruzione si ordina:
• Allo scopo di impedire che nei terreni adiacenti le linee ferroviarie del Comune di Gualdo Tadino si propaghino incendi, per cause indipendenti dalle misure tecniche adottate dalla rete ferroviaria italiana (RFI). Gruppo Ferrovie dello Stato, che tutti i proprietari dei terreni prossimi alla ferrovia durante la stagione estiva, dovranno tenere sgombri i loro terreni fino a 20 mt. dal confine ferroviario, da covoni di grano, erbe secche e da ogni altra materia combustibile;
• I proprietari ed affittuari di terreni coltivati a cereali, hanno l’obbligo di circoscrivere l’intero fondo, appena mietuto, con una striscia di terreno solcato dall’aratro e completamento scevro di stoppie, larga non meno di 5 mt.;
• Eguale obbligo incombe sui proprietari ed affittuari di terreni incolti e tenuti a pascolo o terreni boschivi, siti lungo le linee ferroviarie, non appena, per l’inoltrarsi della stagione, le erbe e gli sterpi, ivi naturalmente cresciuti, si andranno seccando, i proprietari ed i possessori, a qualsiasi titolo di terreni, saranno ritenuti responsabili dei danni che si dovessero verificare per la loro negligenza e per inosservanza della presente ordinanza, salvo le ulteriori comminatorie prescritte dalle vigenti leggi.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.