Questione Sicurezza: convocazione di un tavolo tecnico-istituzionale

Nei giorni scorsi l’Amministrazione Comunale di Gualdo Tadino sul delicato tema della Sicurezza ha chiesto con urgenza al Sottosegretario Ministero degli Interni On. Gianpiero Bocci, al Prefetto di Perugia Dott.sa Antonella De Miro e al Questore di Perugia Dott. Carmelo Franco Maria Gugliotta la convocazione di un tavolo tecnico-istituzionale al fine di condividere i necessari provvedimenti per porre rimedio all’ormai sempre più crescente ondata di furti e di atti vandalici nella nostra città, che sta creando nei cittadini un profondo senso di disagio e di insicurezza diffusa.

Informiamo i gualdesi che la richiesta avanzata è stata accolta positivamente dai diretti interessati e nei prossimi giorni si svolgerà il tavolo suddetto. Resta ferma la volontà dell’Amministrazione Comunale, come già fatto in passato, di chiedere da un lato una maggior presenza e dall’altro una forte sinergia tra le forze dell’ordine presenti nel territorio.

“Ormai non è più tollerabile – sottolinea il Sindaco Massimiliano Presciutti – assistere con cadenza settimanale a risse ed episodi vandalici compiuti sempre dagli stessi soggetti, che devono essere assicurati una volta per tutti alla giustizia senza ulteriori tentennamenti. Il perpetrarsi di questi fatti, unito ai sempre più frequenti furti nelle abitazioni, non è più sostenibile. Occorre pertanto dare seguito e stabilizzare in maniera celere gli impegni già assunti in sede di tavolo tecnico nello scorso mese di agosto. I cittadini gualdesi rivendicano il proprio diritto di vivere in sicurezza e di vedere puniti in modo esemplare coloro i quali assumono da troppo tempo comportamenti non più tollerabili”.

Ufficio Stampa Comune Gualdo Tadino

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Questione Sicurezza: convocazione di un tavolo tecnico-istituzionale

  1. INORRIDITO scrive:

    Vorrei consigliare al neo sindaco prociutti di smettere di utilizzare la dicitura”ormai non è più tollerabile”!!!
    Ma perchè prima tollerava la microcriminalità??????

I commenti sono chiusi.