Raffaele Casimiri. Nel 70° anniversario della morte il ricordo della città di Gualdo Tadino

Raffaele Casimiri. Nel settantesimo anniversario della morte il ricordo della città di Gualdo TadinoUn volto della nostra terra, Mons. Raffaele Casimiri
Musicologo, compositore, organista, presbitero (1880-1943)
CASIMIRI, Casimiro Raffaele nasce da Margherita Angeletti e da Augusto a Gualdo Tadino il 3 novembre 1880. Studente nel seminario di Nocera Umbra, realizza il sogno di divenire allievo di Luigi Bottazzo, maestro di cappella della Cattedrale di Padova, dal quale apprende preziosi insegnamenti.
Dal 1900 al 1902 insegna a Roma canto sacro nel Pontificio seminario vaticano. Ordinato sacerdote nel 1903, diviene maestro di cappella a Calvi, Teano e Capua. Nel 1905, invece, insegna a Perugia dove fonda la Cappella Laurenziana al servizio della cattedrale, formata da un centinaio di cantori, e la “Società Italiana Santa Cecilia”. Dal 1 gennaio 1907 inizia, con l’approvazione del Papa, la pubblicazione “Psalterium”, di cui è ideatore, fondatore e direttore, rivista ceciliana mensile per la cultura delle Scholae Cantorum. Nel 1909 si trasferisce a Vercelli per volere di papa Pio X, dove istituisce la Cappella musicale Eusebiana, con 120 elementi. Nominato maestro di cappella in San Giovanni Laterano e direttore del Pontificio Istituto di Musica Sacra, alla guida della Società Polifonica Romana, svolge numerose tournée negli USA, in Canada, in Europa e in America Latina.
Muore a Roma il 15 aprile 1943. La sua salma riposa dal 1948 all’interno della Basilica Cattedrale di San Benedetto, all’ingresso della cripta del Santo Patrono Beato Angelo.

PROGRAMMA

Sabato 14 dicembre

  • Ore 16,30
    Saluto del Sindaco Roberto Moroni
    Mons. Aldo Mataloni: Commemorazione di Mons. Raffaele Casimiri.
    Prof. Antonio Pieretti: Una lauda gualdese musicata da Casimiri—Sala del Consiglio.
  • Ore 17,30
    Inaugurazione Mostra documentaria: “Raffaele Casimiri. Musicologo, compositore, organista, presbitero, (Gualdo Tadino 1880 – Roma 1943) A settanta anni dalla morte. Il ricordo della città di Gualdo Tadino”. Corso Italia, nn. 41-43 –
  • Ore 18,30
    Corale Polifonica “Santa Maria in Castagnola” di Chiaravalle di Ancona, diretta dal Maestro Silvia Amadio. Pianista Tiziana Del Villano—Concattedrale di S. Benedetto –

Sabato 4 dicembre

  • Ore 18,30
    Coro Polifonico CAI “Raffaele Casimiri” di Gualdo Tadino, diretto dal Maestro Claudio Felice Pericoli. Cattedrale di San Benedetto –

Sacra Rappresentazione Venerdì Santo
Sergio Ponti

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.