Riprende l’attività del Gruppo Fotografico Gualdese

Riprende l’attività del Gruppo Fotografico Gualdese, dopo un periodo di assenza dalle scene, dovuto alla mancanza di una sede, assegnata poi dall’amministrazione comunale di Gualdo Tadino lo scorso anno.

Tra gli scopi che il gruppo si prefigge, ci sono quelli di promuovere la cultura fotografica sia del territorio che a livello nazionale, attraverso mostre personali e collettive, concorsi fotografici, workshop, corsi di fotografia (uso del mezzo fotografico e dei programmi di fotoritocco), seminari e gite organizzate verso itinerari fotografici. Pertanto, è già iniziata la campagna di tesseramento i cui referenti sono Daniele Amoni, Christian Severini, Sofia Raggi, Pietro Graziosi, Enrico Fioriti e Paolo Mariani.

Invitiamo tutti coloro che volessero aderire al tesseramento a contattare i referenti di cui sopra a mezzo social (Facebook, Instagram) oppure direttamente. Il costo annuale della tessera è di € 20,00 e permette di aderire a tutte le numerose iniziative in cantiere del gruppo. Inoltre a tutti i tesserati verrà dato in omaggio il volume “Gualdo Tadino 1902-2001: Cento anni di storia attraverso la fotografia” realizzato da Daniele Amoni e Valerio Anderlini nel 2002 per il gruppo stesso.

Al termine del tesseramento stesso – che terminerà a fine agosto – si terrà una assemblea generale dei soci, nel corso della quale verranno ratificate le cariche direttive, si redigerà il nuovo statuto e si provvederà a programmare una serie di iniziative legate al mondo della fotografa.

Ricordiamo che il Gruppo venne fondato nel 1984 e che per diversi anni, attraverso concorsi fotografici nazionali, mostre collettive di affermati autori in campo fotografico, rassegne inerenti il territorio gualdese, come ad esempio, quella sui cittadini più caratteristici che riscosse un grandissimo successo oppure la realizzazione di importanti volumi, sia stato un significativo punto di riferimento per la comunità gualdese contribuendo in diverse occasioni ad occupare un posto di primo piano nelle manifestazioni estive locali.

Il gruppo, naturalmente, si interfaccerà con l’amministrazione comunale, con il polo museale e con tutte le altre associazioni locali di volontariato per creare un solido connubio programmatico che tenderà nuovamente a riportare la fotografia al centro dell’attenzione sia dell’intera regione che del mondo professionistico e dilettantistico italiano.

Daniele Amoni

Nella foto alcuni storici componenti del gruppo

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *