SCI ESCURSIONISMO E DISAPPUNTO IN VERNACOLO

Come dicono quegli del bollettino del venerdì, nue de lo Sci Club Valsorda nun ce semo fatti scappa sta poca neve e con i buzzietti, il cappellino con pon pon sfidando il vento di Nord Est che scardazzava i faggi, semo giti alla Valsorda. La neve era poca e gelata ma nun ce semo incazzati, semo annati verso el Passo Cattio e li come oramai sapemo c’era neve fresca e poleverosa. Ma nun ce semo incazzati perché quegli del comune nun cerano con il nuovo fiammante battipista, nun ce semo manco incazzati perché i rifugi erano chiusi e di quella accoglienza che dovrebbe essere la base del lancio turistico della Valsorda manco la puzza. Dicono che ancora non è stata aperta la stagione sciistica de la Valsorda , fissata per il 23 dicembre. Nun hanno capito che qui a Gualdo nenque quando glie pare e che il chiodo come dicea el poro nonno, va battuto quando è callo! In tutta Italia honno anticipato la stagione sciistica e quinne pure a Gualdo se doea anticipà perché cerano pure sciatori venuti da fori! Que figura cemo arfatto!!! Perché su l’ufficio addetto nun leggheno el meteo che da giorni preedea la neve a Gualdo???

Lo Sci di Fondo e lo Sci Escursionismo a Valsorda è stato portato dall’allora Associazione Naturalistica Gualdese in collaborazione con il Gruppo Speleologico di Gualdo Tadino nel lontano 1984. Sapete come? Qualcuno ci aveva detto che a Badia Prataia in Toscana si vendevano a prezzi convenienti completi di sci da fondo ed allora con il giallo pulmino speleo è partita da Gualdo una numerosa spedizione per acquistare circa trenta paia di sci. Con noi c’era il caro amico Roberto Matarazzi, già malato purtroppo e fondatore di questo sodalizio dal lontano 1970! La nostra passione è riuscita ad arrivare alla Provincia di Perugia dove l’allora Vice Presidente Mario Valentini, dietro nostra richiesta, ci concede in uso il battipista “Alpen Scooter” e un contributo per la segnaletica invernale ed estiva, rispettivamente dei percorsi di sci e dei sentieri. Un protocollo d’intesa si firmò con la Provincia e il Comune di Gualdo Tadino, con la quale l’associazione garantiva la battitura delle piste ad ogni nevicata in montagna e l’accompagnamento degli escursionisti. Il comune si impegna a concedere l’uso del rifugio Chiesetta per dare riparo e un caldo ambiente. Successivamente, visto il successo e dopo la visita del Vice Presidente M.Valentini in una domenica in cui Valsorda dava il meglio della sua immagine invernale, riusciamo ad ottenere tanti soldi per sistemare il Rifugio M. Maggio, liberando così i rifugi all’interno della Valsorda , richiesti dalla famiglie. Il lavoro è stato intenso, impegnativo e sempre presenti in montagna prestissimo, sotto le bufere per garantire che all’arrivo degli sciatori, i tracciati dovevano essere già pronti. Tutto questo, unitamente al caldo del camino e offrendo gustose ghiottonerie, hanno portato tanta gente alla Valsorda, proveniente da paesi umbri e marchigiani. La gestione è poi passata allo Sci Club Valsorda. Alcuni soci dello Sci Club pieni di iniziative hanno progettato e realizzato un piccolo ma divertente impiantino di risalita a Boschicoccia che richiamava tanti gualdesi alla ricerca di neve! Si acquistò pure un piccolo battipista a cingoli con auto tassazione. Che bei momenti!!! Si facevano discese dai prati della Valsorda anche in notturna, su pista illuminata. In basso profumo di vin brulè, di salciccie e barbozza , Tanta allegria e tanta vera amicizia!! Poi la protesta, di chi ama impegnare il proprio tempo libero e non a criticare, a distruggere progetti altrui, a non fare il bene di Gualdo, ha fatto un bel inciuccio… e tutto è finito! Talvolta l’invidia verso chi partorisce idee che provocano entusiasmo e partecipazione, è cattiva alleata di collaborazione tra i vari gruppi gualdesi ed ecco che si frantumano per mitosi. Noi siamo rimasti uniti, l’unico sci club da sempre e siamo andati avanti, con i nostri obiettivi raggiunti brillantemente, indirizzando i ragazzi anche all’agonismo e aggregando un nutrito gruppo di ragazzi meravigliosi, impegnati ad acquisire con vera passione la tecnica di Sci Alpino. Questo risultato è il vero vanto del nostro sci club, come il raggiungimento di un nostro socio diventato maestro di sci alpino della Scuola Italiana di Sci FISI.
Da tre anni è nata un’intesa per rilanciare di nuovo la Valsorda come stazione di Sci di Fondo e Sci escursionismo, tra il Comune di Gualdo Tadino e la Provincia di Perugia. Ora l’attività organizzativa non è più dello sci club ma del Comune stesso a cui la Provincia ha affidato un nuovo efficace mezzo e ci auguriamo che gli addetti sappiano proseguire la strada da noi tracciata con successo da circa 28 anni!
Come ogni anno vi diamo appuntamento all’ormai tradizionale raduno annuale di sciescursionismo e ciaspole (terza edizione) nella bianca Valsorda!! Tenetevi pronti…

Share
Questa voce è stata pubblicata in Turismo. Contrassegna il permalink.