Stage in Lituania per studenti dell’Ipsc di Gualdo Tadino

Stage in Lituania per studenti dell’Ipsc di Gualdo TadinoVilnius, Lituania. Questa la città che, dal 22 settembre al 16 ottobre scorso, ha ospitato quattro studentesse dell’Istituto d’istruzione superiore “Casimiri” di Gualdo Tadino – Polo tecnico professionale per il commercio, nell’ambito del Progetto Umbrianet legato al Programma Erasmus Plus – Ambito di istruzione e formazione professionale (VET) e del Progetto di mobilità individuale ai fini dell’apprendimento (KA102).
Grazie a tali progettualità, l’Istituto professionale per i servizi commerciali è entrato a far parte di una rete di istituti tecnici e professionali il cui obiettivo è quello di promuovere, nell’ambito del percorso formativo degli studenti, l’opportunità di effettuare stage all’estero, al fine di favorire relazioni internazionali e di potenziare le competenze linguistiche dei partecipanti.
Le studentesse Melissa Chiocci, Maira Fiorucci ed Erika Carafa (4BP) e Mejereme Berisha (4AP) sono state individuate dopo un’apposita procedura di selezione: Melissa ed Erika hanno effettuato lo stage presso la scuola di robotica “Robotic School”, Maira presso lo studio di commercialisti “Easy Open Group”, Berisha ha invece lavorato presso l’azienda italiana di pellicceria GM Kailiai.

“E’ stata un’esperienza unica, che rifaremmo più e più volte, tanto è stata interessante dal punto di vista lavorativo, formativo ed umano”, hanno dichiarato le studentesse, sottolineando come questo stage all’estero sia stato decisivo non solo ai fini di un consolidamento delle proprie competenze linguistiche, ma anche per l’acquisizione di strategie di lavoro cooperativo che saranno sicuramente determinanti per il loro futuro professionale.
Le ragazze inoltre, ritengono questa esperienza molto significativa, perché ha consentito il confronto con persone di diversi Paesi, determinando un ampliamento ed un arricchimento dei loro orizzonti culturali.
Un ringraziamento va al precedente Dirigente scolastico del “Casimiri”, Francesca Cencetti, e all’attuale Dirigente Giuseppe Materia, che ha continuato a sostenere positivamente il Progetto.
Un doveroso grazie anche alle docenti referenti, prof.sse Adonella Biagioli e Brunella Sorbelli che hanno reso possibile la realizzazione dello stage, e alla prof.ssa Gabriella Bellagamba, docente di inglese, che ha aiutato i ragazzi a redigere il Curriculum vitae e la lettera motivazionale.

Le studentesse che hanno partecipato allo stage invitano tutti i loro colleghi che ne abbiano la possibilità a seguire il loro esempio: esperienze di questo genere, infatti, sono decisamente stimolanti e formative sotto il profilo culturale, professionale ed umano.

Istituto Superiore D’Istruzione Casimiri

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *