Teatro Stabile dell’Umbria: sospensione delle attività fino a venerdì 3 aprile 2020

Il Teatro Stabile dell’Umbria, per cause di forza maggiore non dipendenti dalla propria volontà, in ottemperanza al decreto legge del 4 marzo 2020, firmato dal Presidente del Consiglio Ministri Giuseppe Conte, che obbliga la sospensione delle manifestazioni ed eventi che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, è costretto a sospendere le attività fino a venerdì 3 aprile 2020.

Pertanto non andranno in scena i seguenti spettacoli:

MI AMAVI ANCORA

giovedì 5 marzo – Teatro Don Bosco – Gualdo Tadino

LA LUNGA VITA DI MARIANNA UCRÌA

martedì 17 marzo – Teatro Don Bosco – Gualdo Tadino

READING NOVECENTO

venerdì 27 marzo – Teatro Talia – Gualdo Tadino

Il Teatro Stabile dell’Umbria si scusa con tutti gli spettatori e non appena possibile fornirà ulteriori precisazioni.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.