TIZIANA CAPRIOTTI NEO PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “ENRICO STEFANI”

Con l’approvazione dello Statuto e l’elezione degli organismi dirigenti, si è ufficialmente costituita l’Associazione Culturale “Enrico Stefani”. Si è svolta, infatti, nella serata di venerdì 14 dicembre, presso la Mediateca del Museo dell’Emigrazione a Gualdo Tadino, la prima assemblea dei soci, che ha provveduto a formalizzare la nascita dell’associazione intitolata al grande archeologo Enrico Stefani, lo studioso di fama internazionale che negli anni ’20 portò alla luce con significative campagne di scavo una parte molto interessante dell’ingente patrimonio archeologico della città di Gualdo Tadino. Un nome scelto non certo a caso, quello dello Stefani, la cui figura si pone del tutto in linea con le principali finalità dell’associazione che riguardano proprio la valorizzazione del patrimonio storico e archeologico della città, attraverso l’organizzazione di iniziative, servizi e progetti volti alla conoscenza e alla promozione degli interessanti siti archeologici e del relativo contesto culturale, intesi quale risorsa primaria per il nostro territorio. 

L’assemblea è stata presieduta e coordinata dal dott. Arnaldo Coletti, uno dei soci fondatori e tra i primi promotori dell’iniziativa, il quale, dopo l’approvazione dello Statuto, ha proposto la figura di Tiziana Capriotti, archeologa e membro del gruppo di ricerca del progetto su Tadinum, alla presidenza dell’associazione, suscitando l’adesione unanime da parte di tutti i soci.
Ripercorrendo insieme il percorso fondativo, le finalità e gli obiettivi, anche immediati, su cui si intende lavorare, si è proceduto nella nomina dei membri del Consiglio Direttivo che affiancherà il presidente nella gestione dell’associazione, composto dai soci: Ester Pascolini, Danilo Guidubaldi, Alessandro Tacchi e Stefano Coletti, anch’esso votato all’unanimità.
“Questa associazione si rivolge a tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio storico archeologico della città – ha dichiarato Tiziana Capriotti – e la sua attività sarà quella di tenere desta l’attenzione nei confronti dei beni storici e dei siti archeologici presenti sul territorio gualdese, promuovendo innanzitutto una loro più approfondita conoscenza, poiché solo dalla piena consapevolezza dell’entità del patrimonio che si possiede derivano azioni di tutela e quindi di valorizzazione e di promozione culturale e turistica”.
Con la costituzione dell’associazione e l’elezione degli organismi dirigenti si esaurisce il compito del Comitato promotore che ha fin qui gestito il percorso fondativo. I migliori auguri alla neo presidente ed ai membri del direttivo per un proficuo lavoro teso al raggiungimento degli obiettivi che ci siamo dati, affinché continuino con la stessa energia e lo stesso spirito costruttivo e di totale collaborazione che ci ha animato tutti fin dall’inizio, sostenendoci nel dare avvio a questa nuova esperienza.

Comitato promotore
Associazione Culturale Enrico Stefani

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo. Contrassegna il permalink.