Un bel pomeriggio d’arte e cultura a Gualdo Tadino

La visita “guidata”, di un Vittorio Sgarbi in forma smagliante, delle 80 opere di Antonio Ligabue e Pietro Ghizzardi, esposte nella monumentale Chiesa di S. Francesco a cura di Augusto Agosta Tota e dello stesso Sgarbi, con uno sguardo rivolto al prossimo futuro di “Gualdo Città dell’arte” e la contemporanea inaugurazione, nella prestigiosa sede del Museo Civico Rocca Flea, della Mostra antologica 1986-2016 “per vocazione e per necessità” del giovane artista napoletano Salvatore Attanasio Avitabile, pittore, scultore, disegnatore, curata dalla direttrice del Polo museale Città di Gualdo Tadino, Catia Monacelli, hanno caratterizzato un affascinante pomeriggio di arte e cultura della città della ceramica.
Un pienone, come nelle previsioni. Gualdo, le sue mostre accattivanti e i suoi Musei sono oggi più vicini a Perugia e al Lago Trasimeno.

Angelo Barberini per 3BEES Eventi.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Un bel pomeriggio d’arte e cultura a Gualdo Tadino

  1. massimiliano barberini scrive:

    Zì : complimenti come sempre e come ho scritto anch’io “aperta la strada,apriamo le menti”. Ciao

I commenti sono chiusi.