VARIEGATO “Un(a) varietà di suoni e parole” al Teatro Talia

VARIEGATO “Un(a) varietà di suoni e parole” al Teatro TaliaAl Teatro Talia di Gualdo Tadino, sabato 12 gennaio, con due recite, una alle 18 e una alle 21, il trio Le Capinere, formato da Sara Cresta, Fabiola Battaglini e Maria Letizia Beneduce, porta in scena VARIEGATO “Un(a) varietà di suoni e parole”.
Ambientato nel corso degli Anni Trenta e Quaranta, Variegato ripercorre, attraverso l’escamotage scenico della sua protagonista iniziale, Mariù, le canzoni più belle e significative di quel tempo, non raccontando semplicemente una storia, ma coinvolgendo il pubblico in un’attenta e profonda riflessione sul tema sempiterno dell’amore, tanto da affidargli il privilegio del finale.
Teatro, canto, poesia, proiezione cinematografica, polistrumentismo, trasformismo, immagine, assieme a ritmi, sonorità romantiche o pittoresche e ben diciotto personaggi interpretati dal Trio Le Capinere, si alternano sul palcoscenico, creando quadri emozionali sempre diversi per rendere lo spettacolo continuamente dinamico, intenso, travolgente e vivace.
A poco più di un anno dalla sua composizione, Variegato conta all’attivo già molte date e ha registrato numerosi sold out e un incredibile entusiasmo di pubblico.
Uno spettacolo originale e unico grazie alla sua forma e all’abilità interpretativa dell’istrionico e poliedrico Trio Le Capinere, che riesce ogni volta, con cambi di scena velocissimi, minimali ma estremamente efficaci, a trasportare e coinvolgere il pubblico di tutte le età in un viaggio ricco di emozioni, di simpatia e dal finale unico.
Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.
E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Cultura e Spettacolo e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *