VIALE DON BOSCO: attenzione pericolo

È uno dei tre ingressi principali per chi, dalla Flaminia, si dirige verso il centro.
È anche il più bello, un lungo e dritto viale ombroso ai cui lati negli ultimi anni è cresciuta una edilizia di pregio.
È per la città un buon biglietto da visita ma, i suoi pregi lo rendono pericoloso perché gli automobilisti ed i motociclisti indisciplinati lo percorrono a velocità sostenuta. Non considerano che è una strada urbana con numerose traverse e numerosissimi accessi alle unità abitative per cui, e i residenti ne sono testimoni, lo stridio delle gomme delle frenate di emergenza è giornaliero e non sempre evita l’incidente.
Più volte le forze dell’ordine sono state sollecitate e ogni tanto qualche pattuglia vigila con ottimi risultati, anche in termini economici per l’erario, ma una vigilanza saltuaria non risolve il problema e chi è obbligato a servirsi del viale quotidianamente è molto preoccupato per la sua incolumità.
Sollecitato da più parti faccio un appello alle forze competenti suggerendo anche di pensare a dissuasori tecnologici quali i semafori intelligenti o le più repressive telecamere perché, alla fine della fiera, toccare il portafoglio è quello che da i risultati migliori.

Share
Questa voce è stata pubblicata in Accade a Gualdo. Contrassegna il permalink.